3 saponi naturali facili da fare in casa e i loro benefici

Come sapete, i prodotti fatti in casa di quasi tutti i prodotti che utilizziamo sono più favorevoli. Dal lahmacha al kebab che siamo abituati a mangiare fuori, molti cibi sono già stati inclusi in questo ambito, e per di più, shampoo fatti in casa, gel doccia naturali e persino creme per capelli organiche.

Se possiamo fare così tante cose a casa, perché saltiamo il sapone?

Forse non ci hai mai pensato fino ad oggi, forse sì, ma hai sempre ritardato la messa in pratica di questa idea perché non sapevi come farlo ...

Oggi, metti da parte tutte le tue scuse, facciamo il nostro sapone di casa con le nostre mani!

Vi diciamo tutto quello che c'è da sapere sulla preparazione del sapone naturale in casa, e vi diamo le nostre ricette che potete facilmente realizzare a casa, dal sapone di alloro al sapone di lavanda.

Dai allora, senza ulteriori indugi, lasciamo il discorso ai nostri saponi naturali fatti in casa. Preparate gli ingredienti, al resto pensiamo noi!

Una volta che li conosci, ti rimboccerai immediatamente le maniche: Benefici dei saponi naturali fatti in casa

  • Come sai, i saponi fatti in casa svolgono un ruolo importante nella pulizia della pelle, anche se dipende dal contenuto del sapone che scegli.
  • Puliscono rapidamente il corpo dallo sporco, soprattutto perché sono considerati esperti nella dissoluzione dell'olio.
  • I saponi naturali aiutano anche il corpo a regolare rapidamente l'equilibrio del pH nella zona in cui viene utilizzato.
  • Anche se si pensa che asciughi la pelle, un sapone adeguatamente preparato preserva l'equilibrio dell'umidità del corpo.
  • Aiutano alcune malattie della pelle a passare rapidamente. Tuttavia, poiché le malattie della pelle sono problemi seri, dovresti assolutamente consultare il tuo medico per sapere quale sapone puoi usare e come.
  • I saponi fatti in casa, se usati nella pulizia dei capelli, rinforzano i follicoli piliferi e possono prevenire la caduta dei capelli.
  • Usato regolarmente dona vitalità alla pelle.
  • Saponi preparati con oli naturali come il sapone all'olio d'oliva rendono i capelli più luminosi e luminosi.
  • Chi vuole prevenire l'elettrizzazione dei capelli è preferito anche dai saponi naturali fatti in casa.
  • I saponi con proprietà lenitive come il sapone alla lavanda riducono anche l'acne sulla pelle.
  • Dovresti sapere a cosa prestare attenzione: suggerimenti per preparare il sapone fatto in casa

    Sebbene il sapone sembri difficile da realizzare, in realtà è un prodotto che può essere facilmente realizzato a casa quando vengono utilizzati i materiali giusti e gli strumenti giusti. Ovviamente, mentre prepari il sapone fatto in casa, dovrai usare materiali come la caustica, che potresti non conoscere o di cui non hai sentito parlare. Perché questi saponi solidi sono in realtà i materiali di cui non hai mai sentito parlare, che danno la loro consistenza e facilità d'uso.

    Per questo, se decidi di fare il sapone in casa, dovresti aver cura di utilizzare la ricetta del sapone che scegli in base a tutte le sue dimensioni.

    In secondo luogo, dovresti aver cura di acquistare i materiali che utilizzerai da luoghi affidabili e assicurarti che ogni materiale sia davvero il materiale giusto. Altrimenti, il materiale sbagliato che acquisti potrebbe farti buttare via tutto il materiale e il tempo che hai speso per preparare il sapone, diciamolo dall'inizio.

    Allo stesso tempo, presta attenzione alla sostanza chiamata caustica che utilizzerai per preparare il sapone; Non dovresti mai dimenticare di indossare occhiali protettivi sugli occhi, scegliere un ambiente in cui le finestre siano aperte e proteggere le tue mani.

    Perché anche se si chiama "naturale", la sostanza che devi usare per questi saponi che farai a casa è una sostanza chimica chiamata caustica.

    Visto che abbiamo parlato brevemente di ciò che devi sapere, veniamo alle varie ricette di sapone che puoi fare a casa ...

    I quattro lati del profumo come un misler: ricetta e preparazione del sapone alla lavanda

    Materiali:

  • 15 gr di soda caustica (Puoi acquistarla per usarla nella produzione di sapone nei negozi di pulizia. Tuttavia, poiché è una sostanza pericolosa, non dovresti mai contattare direttamente la tua pelle e usarla in luoghi che non possono essere raggiunti da nessuno, specialmente dai bambini.)
  • 30 ml di acqua distillata
  • 120 ml di olio d'oliva
  • 10 ml di olio di lavanda
  • Fiori e foglie secchi
  • Strumenti di cui avrai bisogno:

  • Uno spettacolo che può proteggere completamente i tuoi occhi
  • Guanto
  • Frullatore a immersione
  • Cucchiaio di legno
  • Pot
  • Una ciotola di vetro media
  • Gli stampini che userete per modellare i saponi
  • Com'è fatto?

    Prima di tutto, assicurati che l'area in cui farai il sapone abbia molta aria, non provare mai a fare il sapone in aree chiuse poiché utilizzerai una sostanza caustica. Indossa gli occhiali, i guanti e sei pronto per insaponarti.

    Quindi prendi la ciotola di vetro, versaci dentro la soda caustica. Aggiungere l'acqua pura sulla soda caustica e mescolare. Durante la miscelazione, fare attenzione a non schizzare in giro. Quando sei sicuro che gli ingredienti siano ben amalgamati, lasciali raffreddare per un po '. Il fumo può salire da questa miscela, questo è abbastanza normale, non preoccuparti. Tuttavia, per non respirare questi fumi in aumento, assicurati di farlo in un'area aperta.

    Infine, prendi la pentola e versaci l'olio d'oliva e mettila sul fuoco. Riscaldare l'olio fino a raggiungere i 40 ° C e togliere dal fuoco. Aggiungere la miscela di soda caustica e mescolarla con l'aiuto di un frullatore a immersione. Quando il composto avrà una consistenza gelatinosa, aggiungere i fiori e le foglie di lavanda essiccate con l'olio di lavanda e mescolare.

    Prendi lo stampo in cui verserai il sapone, mettici dentro dei fiori di lavanda e poi versaci il composto. Infine, cospargere i fiori di lavanda sulla parte superiore del composto e lasciarlo raffreddare. Se lo desideri, coprilo con una fodera simile a un asciugamano e lascia lo stampo in questo modo per 24 ore senza spostarlo. Togli il sapone dallo stampo dopo 1 giorno. Tienilo in questo modo per 1-2 mesi in un ambiente privo di umidità e poi usalo come desideri. Questo è tutto!

    Una nota importante: Abbiamo spiegato come fare il sapone alla lavanda e abbiamo sottolineato che la soda caustica è una sostanza pericolosa. Naturalmente, non solo il sapone alla lavanda viene prodotto con questo metodo sopra descritto. Puoi anche fare saponi diversi usando vari oli come cannella, rosmarino, olio di mandorle invece di olio di lavanda negli ingredienti.

    È possibile fare il sapone dalla cenere: ricetta e preparazione del sapone all'olio d'oliva

    Se non vuoi usare una sostanza pericolosa come la soda caustica, puoi usare anche la cenere. Nei saponi fatti di cenere pulita, è preferibile la cenere di legno chiamata cenere bianca, tieni presente.

    Materiali:

  • Cenere pulita (bianca)
  • 30-40 ml di acqua
  • 120 ml di olio d'oliva
  • 1 pizzico di sale grosso
  • Strumenti di cui avrai bisogno:

  • Uno spettacolo che può proteggere completamente i tuoi occhi
  • Guanto
  • Cucchiaio di legno
  • 2 pentole
  • Gli stampini che userete per modellare i saponi
  • Com'è fatto?

    Dato che non userete la soda caustica, questo metodo è molto meno pericoloso dell'altro, ma è comunque utile applicarlo all'aperto e fare attenzione a proteggere occhi e mani.

    Prendi la cenere di legno pulita e mettila in una pentola. Quindi aggiungere l'acqua e scaldare il composto sul fornello, toglierlo dal fuoco prima che bolle. Lascia raffreddare la miscela riscaldata. Lascia cadere 1 uovo sulla miscela raffreddata. Se metà dell'uovo rimane all'interno, metà è sopra, hai usato correttamente la quantità di cenere. Se l'uovo è completamente immerso nel composto, aggiungere altra cenere al composto, al contrario, se l'uovo è completamente sopra il composto, aggiungere acqua al composto e lasciare riposare l'uovo al centro.

    Quindi prendete un'altra pentola e versateci dentro l'olio d'oliva e scaldatela fino a raggiungere i 40 ° C. Dopo aver riscaldato l'olio per un po ', aggiungi la liscivia (puoi aggiungere l'acqua drenando). Riporta la pentola sul fuoco e inizia a mescolare a fuoco basso con un cucchiaio di legno. Nel frattempo aggiungete un pizzico di sale grosso e continuate a mescolare. Significa che questa miscela che hai cucinato sul fornello è stata quando ha iniziato a prendere una consistenza viscosa come il budino. Trasferite il composto pronto nello stampo per sapone, lasciate lo stampo in questo modo per 1-2 giorni senza muovere lo stampo e lasciate solidificare il sapone. Quindi rimuoverlo dallo stampo e lasciarlo asciugare completamente per alcuni mesi. Assicurati che il posto che stai aspettando sia asciutto e pulito. Puoi iniziare a usare il sapone dopo 1-2 mesi.

    Non c'è niente di più semplice: ricetta e preparazione del sapone di alloro

    Se i metodi sopra elencati sono difficili per te, c'è un altro metodo molto, molto pratico! È nelle tue mani diversificare questi saponi che puoi preparare con solo 2 ingredienti.

    Ti abbiamo dato una ricetta per il sapone di alloro, ma se lo desideri, puoi fare diversi tipi di sapone cambiando l'olio che utilizzerai. Mis.

    Materiali:

  • Barretta alla glicerina
  • 5-6 gocce di olio d'oliva
  • 5-6 gocce di olio di alloro
  • Com'è fatto?

    Prendilo dalle barrette di glicerina, che puoi trovare nei siti di shopping online o nei negozi di pulizia. Assicurati che la barra della glicerina sia trasparente o incolore. Poi fate bollire l'acqua in una casseruola e metteteci sopra una ciotola di vetro, mettete la barretta di glicerina in questa ciotola e scioglietela a bagnomaria.

    Aggiungere l'olio di alloro nella barretta di glicerina sciolta e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Quindi trasferiscilo negli stampini per sapone che utilizzerai e asciugalo per 1-2 giorni. Successivamente, aspetta che il sapone trovi la giusta consistenza per circa 1 mese e usalo arrivederci. È così semplice!

    messaggi recenti