Il pollo o la carne vengono lavati prima della cottura?

A volte tritiamo le nostre carni per fare un arrosto di manzo con abbondante burro. A volte prepariamo il pollo per un delizioso pollo con salsa al curry. A prescindere dalla ricetta, sulle nostre tavole non manca la carne rossa e quella bianca, che è una delle principali fonti proteiche del nostro organismo. C'è chi non si siede a tavola senza carne e anche chi non si accontenta. Per questo motivo sono uno degli alimenti più apprezzati.

Tuttavia, c'è un problema serio nel prepararli che per molte persone la risposta non è ancora chiara. La carne rossa o bianca dovrebbe essere lavata prima della cottura o no? Nelle cucine di molte case le carni vengono prima lavate bene e poi aromatizzate e cotte. La carne non viene mai lavata nelle cucine professionali. Quanto il lavaggio distrugge i batteri? Il lavaggio non ci fa mangiare i batteri?

Illuminiamo insieme il tema del lavaggio della carne.

Tempo di chiarimento: la carne deve essere lavata o no?

Come abbiamo spiegato sopra, le carni portate nelle cucine di molte case vengono subito lavate con acqua fredda. Capita addirittura che dopo un certo periodo di tempo in acqua, si risciacqui e passi alla fase di cottura. In questo caso, un'obiezione arriva dagli chef delle cucine professionali e dicono: "Non lavate la carne!" C'è una spiegazione valida per questo. Secondo le ricerche, il motivo principale per lavare la carne è eliminare le sostanze in eccesso sulla carne e voler distruggere i batteri. Si ritiene che l'ammollo e il risciacquo distruggano questi batteri. Ebbene è davvero così?

Secondo una ricerca dell'USDA, alcuni batteri possono trattenere la carne. In altre parole, anche il processo di lavaggio non permette di sbarazzarsi di questi batteri, anzi, ci sono situazioni in cui si prepara il terreno per una crescita più rapida. Data questa situazione, si dice che le carni bianche o rosse non necessitano di essere lavate.

Secondo la ricerca condotta dal Journal of Food Protection, infatti, è sufficiente cuocere a una certa temperatura per distruggere tutti i batteri presenti sulla carne e consumarla in sicurezza. È possibile uccidere batteri e germi cucinando carne rossa o bianca a temperature adeguate. Soprattutto cucinare bene la carne bianca a 73 gradi e oltre sarà sufficiente per distruggere i batteri.

Come il bicarbonato di sodio o il sale: quanto è corretto lavarsi in acqua calda o farsi aiutare da sostanze diverse?

Un'altra convinzione è che lavare la carne bianca o rossa in acqua calda aiuta a distruggere tutti i batteri. Tuttavia, secondo le ricerche e le risposte date dagli chef a queste domande, lavare in acqua calda o lavare le carni con il supporto di sostanze come aceto e bicarbonato di sodio non porta alcun beneficio. Al contrario, il lavaggio in acqua calda può rovinare la struttura della carne.

Le sostanze acide come l'aceto possono aumentare il sapore se usate nella marinatura, ma non è uno dei metodi preferiti per rendere la carne igienica. La combinazione di ingredienti come bicarbonato di sodio e limone può rovinare il sapore della carne. Per questo motivo è necessario non lavare la carne anche con altre sostanze, soprattutto acqua calda o fredda.

Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui la carne può essere lavata. Per esempio; Se c'è sporco o corpi estranei sulla carne, potrebbe essere necessario lavarli se non sei sicuro che la carne sia pulita e devi usarla.

Quando devi lavare, fai attenzione a questi: se vogliamo lavare la carne, come dobbiamo lavarla?

Tuttavia, supponiamo che tu voglia lavare la tua carne o che ci siano sostanze estranee sulla tua carne. In questo caso, ci sono alcuni punti a cui devi prestare attenzione. Per esempio; Se hai carne, inizia a lavarti drenando tutto il sangue. Dopo aver drenato tutto il sangue, abbi cura di lavarlo con acqua fredda. Lavarlo in acqua calda può anche far cuocere leggermente la carne e perdere consistenza e consistenza.

Non lasciare la carne in attesa in acqua con sale. Questo farà sì che la tua carne abbia un cattivo sapore. Tenere la carne aperta a temperatura ambiente può causare la moltiplicazione di più batteri e microbi. Per questo, quando vuoi tenerlo in acqua, assicurati di tenerlo in frigorifero con la bocca chiusa.

Le carni che lavate in questo modo diventeranno almeno consumabili senza rovinarne il gusto, almeno perché vengono lavate più accuratamente.

Risorse: USDA, jfoodprotection, BuzzFeed

messaggi recenti