Felci favorevoli all'intestino: vantaggi, usi e danni

Quelli che sono bravi con le erbe, quelli a cui piace bere una varietà di tisane e quelli che si chiedono quale pianta sia buona qui!

Come sapete, le piante note come "piante medicinali" stanno diventando di nuovo molto popolari. Molte erbe, che nei tempi antichi erano viste come un metodo di trattamento per varie malattie, sono ora entrate nelle nostre vite come fonte di guarigione alternativa e naturale.

Volevamo anche parlarvi della felce oggi, quali sono i benefici della felce, come usare la felce, è dannosa, ha un effetto collaterale, conosciamola da tutti gli aspetti.

Le felci, che hai sentito molto fino ad oggi, forse visto spesso, e che ti appaiono davanti nel tuo giardino, sul ciglio della strada, sono qui con tutto l'ignoto!

È utile conoscere brevemente: cosa sono le felci?

La felce è in realtà uno dei membri più noti del gruppo delle piante vascolari non fiorite. Questa pianta, che può essere coltivata facilmente nelle regioni temperate, ha più di 10mila varietà, ma è anche suddivisa in felci femmine e felci maschi come è generalmente nota.

Le felci, che si notano facilmente per il loro aspetto caratteristico, hanno foglie sottili, lunghe e multiparte. La parte radicale della felce, che provvede alla sua riproduzione con le sacche di spore marroni sotto le sue foglie, è una delle parti ben note e utilizzabili. Tuttavia, vale la pena notare, perché la parte della radice della felce può anche creare effetti tossici.

Per coloro che dicono a cosa serve la felce: Benefici della felce

  • Poiché la felce mostra proprietà antimicrobiche, protegge il corpo da molte malattie batteriche e aiuta a guarire rapidamente le malattie esistenti.
  • La felce, che si dice salvi da vermi, tenia e parassiti nell'intestino, mostra questa caratteristica anche sulla malattia fungina e ha un effetto positivo sul processo di guarigione di tutti questi disturbi.
  • Poiché contiene molta vitamina C e composti polifenolici, le felci sono anche considerate un potente antiossidante. Con questa caratteristica, è visto come una sostanza favorevole al fegato in quanto rimuove le sostanze nocive dal nostro corpo.
  • Poiché le sue proprietà antiossidanti sono forti, la felce contribuisce al rafforzamento del nostro sistema immunitario.
  • Aiuta a passare più velocemente tosse, mal di gola e ulcere alla bocca.
  • Poiché contiene molta vitamina A, ha anche effetti positivi sulla salute degli occhi.
  • Inoltre, è noto che le felci riducono il colesterolo cattivo e proteggono dal rischio di malattie cardiache e vascolari.
  • La felce aiuta a perdere peso.
  • Non solo ha effetti molto positivi sulla salute intestinale, ma aiuta anche a risolvere il problema delle emorroidi.
  • Supporta anche la salute della pelle con le vitamine che contiene e, se usato regolarmente, rende la pelle più pulita e luminosa.
  • Supporta anche la rapida guarigione delle ferite aperte sulla pelle.
  • Come abbiamo detto sopra, la felce ha proprietà antimicrobiche e antiossidanti, quindi pulisce anche l'aria. In questo modo, coltivato in casa, non serve solo come pianta ornamentale, ma pulisce anche l'aria della casa.
  • Come possiamo trarre vantaggio da questi vantaggi: Come utilizzare le felci?

    Dopo aver appreso i benefici della felce, è ora di imparare come usarla. Può essere utilizzato sia crudo, bollito che essiccato.

    Ma prima di tutto questo, c'è ancora una cosa importante da sapere: che le felci hanno effetti tossici. Per questo motivo, non iniziare ad applicare questi schemi di utilizzo non appena impari, consulta il tuo medico e continua.

    C'è chi consuma le felci crude crude, così come chi la usa nelle insalate. Allo stesso modo, può essere bollito e aggiunto a diversi piatti. Infine, viene preparato anche il tè essiccato o fresco.

    Se hai intenzione di unire le felci con acqua calda, non dovresti mai superare i 10 minuti se intendi portarla a ebollizione. Altrimenti, gli effetti tossici della felce iniziano a manifestarsi e possono portare a molti effetti collaterali.

    Inoltre, le felci possono essere applicate esternamente, infondere la felce per 5 minuti in acqua calda e diluirla con acqua normale quando si fa la doccia. Questo renderà la tua pelle pulita e luminosa. Questo è tutto!

    Non ignorerai i suoi effetti collaterali: i danni della felce

    Oltre ai suoi numerosi vantaggi, le felci sono una delle piante che dovrebbero essere usate con cautela. Perché può effettivamente trasformarsi in una pianta velenosa. La felce può causare effetti collaterali come avvelenamento da vitamina, vomito, diarrea, nausea e tremori a causa di molte altre proprietà, soprattutto a causa dell'eccessivo accumulo di vitamina A nel corpo.

    A causa di tutti questi effetti collaterali, non è mai consigliabile consumare donne durante la gravidanza e l'allattamento, quelle con una malattia grave e cronica, anemia, insufficienza renale o malattia del fegato.

    Allo stesso modo, è di grande importanza che tutti, specialmente quelli con un corpo allergico, non trascurino il loro consumo di felci e le consumino sotto la supervisione di un medico o con l'approvazione di un medico il più possibile.

    Si dice anche che il consumo di felci fresche non dovrebbe superare gli 80 grammi e il consumo di felci essiccate non dovrebbe superare i 20 grammi in 1 giorno.

    Mentre vuoi trarne beneficio, non mettere in pericolo la tua salute, sii cauto con la felce come dovresti con ogni pianta e non esagerare mai. Non usare erbe che il tuo medico non approva, te lo ricordiamo.

    messaggi recenti