Come coltivare le patate nei sacchi a casa in 7 semplici passaggi?

Come sai, è l'era dell'economia. Se siamo abbastanza fortunati da coltivare piante sul nostro balcone, sui davanzali delle nostre finestre o se siamo abbastanza fortunati da coltivare piante nel nostro giardino, e se potessimo unire queste due situazioni e coltivare deliziose verdure nella nostra casa con le nostre mani, allora usarli come se fossero deliziosi e cucinare piatti deliziosi?

Se questa idea vi piace, diciamo iniziamo questa attività con le patate, che sono uno degli infissi della cucina, il cui prezzo è attualmente ad un livello tale da bruciare le tasche, come si coltivano le patate, spieghiamo una per una.

Sta a te combinare gli ingredienti necessari e coltivare le patate facilmente a casa, nei sacchi e persino goderti un chilo di patate a tuo piacimento.

Inoltre, tutto questo sta accadendo molto più facilmente di quanto pensi.

Come fa? Per favore, spieghiamo.

Prima di tutto, dovresti riunire gli ingredienti di cui avrai bisogno per coltivare le patate a casa.

  • Patate (puoi determinare tu stesso la quantità a seconda di quante patate coltiverai. Circa 5-6 patate saranno sufficienti per un sacco).
  • Barattolo di vetro o vetro
  • Stuzzicadenti
  • Acqua pulita
  • Terreno di qualità ricco di torba, sabbia di fiume e fertilizzante (se non sei sicuro di scegliere il terreno, puoi farti aiutare dai fioristi da cui fornirai il terreno.)
  • Grandi sacchi o sacchi di lino (Più grande è l'area che hai, più sacchi puoi piantare. Allo stesso modo, non dimentichiamo che ci sono quelli che usano sacchetti di plastica come sacchi della spazzatura spessi al posto dei sacchi)
  • Nella seconda fase, dovresti far germogliare le patate.

    Le patate che userete devono essere germinate prima della semina. Quindi la prima cosa è trovare il modo più semplice per germinare le patate. Come sapete, quello che dovete fare per far germogliare la patata nel modo più sano e facile è semplicissimo, anche se lasciata a lungo in un sacchetto a casa.

    Immergi gli stuzzicadenti da 3 lati sul fondo delle patate che utilizzerai. Assicurati che gli stuzzicadenti entrino nella patata di circa 1 centimetro circa. Quindi, riempi i barattoli di vetro oi bicchieri che hai preparato con acqua pulita e posiziona le patate che hai messo stuzzicadenti sul fondo di questi barattoli o bicchieri di vetro come puoi vedere nella foto. Se possibile, conservalo in un luogo soleggiato. Entro 2-3 giorni vedrai che le patate inizieranno a germogliare, soprattutto dai punti in cui metti lo stuzzicadenti.

    Dovresti posizionare con cura prima il terreno e poi le patate che germogliano nel sacco.

    Dopo che le tue patate iniziano a germogliare, sono pronte per la semina. Accorcia la lunghezza del sacco che utilizzerai piegandone i bordi e riempilo con 15-20 centimetri di terra. Metti le patate su questo terreno in modo che le parti germogliate siano sopra. Coprilo con almeno 5 centimetri di terra. Poiché le patate si moltiplicano nelle zone in cui il corpo tocca il terreno, sarà bene coprirlo con terra.

    Dopo aver messo le patate, dovresti posizionare il sacco in un luogo dove il sole può essere visto e mantenere il terreno umido in ogni momento.

    Certo, non hai finito dopo aver completato la semina. Devi tenere i sacchi di patate in un'area che può vedere il sole ma non è troppo calda e mantenere il terreno umido in ogni momento. Sarà corretto irrigare 1-2 volte a settimana nella calura estiva.

    Dovresti aggiungere di nuovo del terreno fertilizzato alle patate i cui germogli iniziano a crescere sul terreno.

    Puoi essere felice mentre i germogli delle tue patate nei sacchi si alzano da terra e mostrano le loro foglie verdi, ma dovresti ricordare che non dovresti lasciare andare le cure. In questo processo, dovresti aggiungere del terreno fertilizzato sul fondo senza danneggiare le foglie in aumento. Mentre rinforzi il terreno, inizia a sollevare i bordi piegati del sacco verso l'alto. Continua questo processo finché non apri completamente i bordi del sacco. In questo processo, le tue patate continueranno a crescere nel terreno.

    Un piccolo consiglio, se non riesci a decidere quando aggiungere il terriccio, puoi seguire questo metodo. Se le foglie che salgono dalle patate sono a 20 centimetri sopra il terreno, puoi aggiungere circa 5-10 centimetri di terreno sul fondo, comunicacelo.

    Quando le parti frondose delle patate girano in questo modo, dovresti iniziare a raccogliere lentamente.

    È ora di raccogliere quando le patate che pianti, annaffia regolarmente e fai in modo che un integratore di terreno inizi ad assomigliare a quanto sopra, cioè quando le foglie iniziano a rilasciarsi lentamente. Durante questo periodo, ovviamente, non dovresti trascurare di pulire le erbacce che crescono sul terreno intorno al sacco e assicurarti che non ci siano problemi diversi come funghi o infestazioni di insetti sulle foglie.

    È ora di godersi il gusto di ottenere chili di patate da circa 5-6 patate!

    Anche se varia in base alla produttività delle patate che utilizzi, possiamo dire che hai circa 1 sacco, cioè chili di patate. Anche se questo periodo richiederà 2-3 mesi, il raccolto che otterrai dopo ti renderà molto felice e ne varrà la pena.

    Buona salute e buon appetito già alle tue mani.

    messaggi recenti