La triste storia dell'indovino Gülşah, che "vede" tutto ", viene in faccia con un bicchiere d'acqua

Pensavo che nessuno vede chi non vuole essere visto, nessuno si accorge, nessuno si accorge del proprio dolore. Fino a quando non ho incontrato Gülşah che mi ha tolto la maschera dal viso e l'ha buttata via ...

Gülşah è l'unica persona che mi vede davvero in questa vita. Gülşah è una ragazza che ha perso tutto in questa vita ed è messa alla prova da una grande maledizione. Gulsah è il nostro test. Siamo il più grande banco di prova di Gülşah.

Ecco perché è ora che tu incontri Gülşah. È tempo che tu conosca il suo mondo pieno di segreti.

È ora che ti confronti con te stesso.

Una storia di vita maledetta rivelata con un bicchiere d'acqua

Uno dei giorni in cui lavoravo al bar e cercavo di dimenticare tutto il rumore del mondo, chiudevo le orecchie e strizzavo gli occhi, abbracciavo la banalità della vita. Non sono ancora consapevole che questa ordinarietà si spezzerà e oggi sarà diverso da tutti gli altri giorni.

Perché presto prenderò il caffè turco ordinato da una donna seduta da sola al suo tavolo con un bicchiere d'acqua e la mia vita cambierà.

***

Porto il caffè al tavolo della donna, ho un grande sorriso stampato in faccia. "Buon appetito, vuoi qualcos'altro?" Dico.

La donna non solleva la testa dal tavolo. Senza guardarmi in faccia, guardando a lungo il bicchiere sul tavolo: "Non essere così triste. Sei ingiusto con te stesso. Non soffocarti in tanto dolore", dice improvvisamente la donna.

Mi viene la pelle d'oca. Si blocca per qualche secondo stupito, non posso dire niente. "Non mi dispiace, hai sbagliato, immagino" dico alla fine.

"Non è colpa tua se tuo padre si è suicidato, se tua madre ti ha lasciato e ha fondato un'altra famiglia, se l'uomo di cui ti sei innamorato ha amato qualcun altro. Dovresti smetterla di incolpare più te stesso. Altrimenti, questa tristezza ti rovinerà tutta la vita. , "dice con voce bassa ma sicura.

Come mai? Cosa sta succedendo? Come può una donna che non ho mai visto, mai incontrato prima, conoscere tutta la mia vita e il mio dolore? Come può vedere l'infinita tristezza in me senza nemmeno guardarmi in faccia o guardarmi negli occhi? È uno stalker che è venuto al bar dove lavoro di nascosto per cercare nella mia vita? Chi è questa donna e come fa a conoscermi così bene?

La donna si accorge del mio silenzio e per la prima volta alza gli occhi dal tavolo e mi guarda. Ha gli occhi dolorosi quanto me. Lo vedo nei tuoi occhi, c'è qualcosa di molto diverso in questo.

Alla fine non riesco a stare in piedi e chiedo balbettando: "Come? Come facevi a saperlo? Allora mio padre, mia madre, io?"

"A causa della mia maledizione", dice, "mi ha detto tutto quello che si riflette nell'acqua. A causa della mia maledizione ..." dice.

Sono completamente confuso.

Penso che chi mi conosce abbia già intuito che non lascerò andare questa faccenda e che imparerò la storia di questa donna che vede il mio passato, presente e futuro da un bicchiere d'acqua.

La donna sola, che in seguito ho scoperto essere Gülşah, non sopporta la mia insistenza e condivide i dettagli della sua vita segreta con la ragazza triste che vede nell'acqua, vale a dire la ragazza del caffè.

"Avevo 17 anni quando la mia vita è stata sconvolta. Un incendio è scoppiato in casa nostra mentre stavamo dormendo. Ho perso mia madre, mio ​​padre e mio fratello in quell'incendio. Sono stato in coma per giorni dopo l'incendio. Non lo fanno. penso che mi sveglierò, i dottori quasi sicuramente parlarono quando stavo per morire. Poi quello che la gente chiama un miracolo, e la mia è una maledizione. Mi sono reso conto che stava accadendo, e una mattina mi sono svegliato da un coma come se niente era successo.

La vera storia è iniziata quando sono uscito dall'ospedale. Mi è successo qualcosa in quell'incendio o quando ero in coma in ospedale. Qualcosa che non riuscivo a capire ... non riuscivo a guardare i volti delle persone. Ognuno aveva un diverso tipo di dolore, una diversa preoccupazione sui loro volti. Potevo vedere cose che le persone che non conoscevo per strada solo guardandole in faccia, anche cose di cui non erano nemmeno consapevoli ... potevo vedere che venivano ingannate, picchiate dai loro mariti, molestate da alcuni punto nelle loro vite, tutti i loro traumi e tutti i loro segreti in una sola occhiata e letti dai loro volti.

Era così insopportabile che non posso dirtelo. "C'è così tanto dolore in questo mondo?" Ero così sorpreso di essere rimasto solo con un carico così grande che mi sono impazzito. Più tardi, a causa di quello che la gente chiama il talento la mia maledizione, mi sono chiuso in casa, sono rimasto a casa per settimane. Avevo paura persino di guardare attraverso il vetro.

A proposito, ho iniziato a vivere con mia zia vedova poiché non avevo più nessuno. Mia zia all'inizio era molto preoccupata per me, tremava per me, aveva pietà di me. Poi un giorno ho commesso un errore e gli ho parlato della mia maledizione. Non mi ha creduto la prima volta che l'ha sentito e ha detto che stavo sognando quello che mi è successo. Ma poi ha iniziato a mostrarmi gli ospiti che sono venuti a casa uno per uno e hanno imparato da me i loro segreti.

Gli piaceva. Col tempo iniziò persino a goderselo così tanto che mi costrinse a leggere fortune con i soldi ai suoi amici e vicini che tornavano a casa. Fortuna del caffè, fortuna dell'acqua, chiromanzia, qualunque cosa ... potevo già leggerle anche quando guardavo i loro volti o vedevo i loro riflessi dall'acqua. La mia reputazione si è diffusa in così poco tempo. Ho iniziato a essere conosciuto come un indovino onnisciente che sapeva dire qualunque cosa dicesse. Tutti stavano prendendo un appuntamento con mia zia per la predizione del futuro, e mia zia si stava godendo i soldi che guadagnava con la mia maledizione.

Non ce la facevo più. Così tanto dolore, così tanta tristezza mi avevano esaurito. Volevo essere una ragazzina che non ne sapeva più niente, ma non me l'hanno permesso. Continuano a venirmi incontro, "Allora dimmi di più, cosa succederà, cosa vedi?" mi stavano pressando. Ero così stanco e odiavo quello che stavo facendo ...

Un giorno il mio piccolo corpo e la mia mente stanca non potevano sopportarlo. Ho avuto un grande esaurimento nervoso. Ce l'avevo, quindi non ricordo molto. Quando ho ripreso completamente la mia coscienza, mi sono ritrovato in un vecchio ospedale. Poi ho saputo che il posto in cui mi trovavo era l'ospedale per malattie mentali e nervose. Sono rimasto lì per mesi. Erano giorni brutti che non volevo ricordare, ma a pensarci ora, potrei essere considerato ancora più felice della casa di mia zia.

Ecco perché non sono tornato da mia zia dopo aver lasciato l'ospedale. Ho lasciato Adana e sono venuto a Istanbul. La mia maledizione sembrava aver deciso di lasciarmi andare. Ho anche pensato di essermene sbarazzato. Fino ad oggi. Finché non ho visto il tuo riflesso in quel bicchiere ... Forse è troppo forte quello che senti, la tristezza in te è così grande che la mia maledizione non ha potuto resistere. Voleva che ti vedessi. Voleva che ti capissi.

Ecco perché posso dirti solo una cosa. Fallo come me, scappa dalla tua maledizione, scappa dal tuo passato Costruisci una nuova vita per te stesso, ignora il dolore, non dare loro l'opportunità di conquistarti. Non arrabbiarti, bella ragazza. Niente di ciò che provi è colpa tua. "

Dopo che "Falcı" Gülşah bevve il suo caffè e lasciò il bar, rimasi con un grande vuoto dentro.

La sua maledizione aveva rovinato la sua vita, ma non avevo intenzione di lasciare che la mia maledizione rovinasse la mia vita.

Quando mi guardavo allo specchio, lavoravo finché non vedevo una singola briciola di dolore sul mio viso, e mettevo la mia tristezza su uno scaffale dove non potevo raggiungere il cotone idrofilo.

Lo devo a Gülşah, che era il luogo del fuoco, che cercava di risorgere dalle sue ceneri.

messaggi recenti