Cura dell'enotera, vantaggi e come usarla

Se ami coltivare piante nella tua casa e hai paura di essere privato del tuo amore perché il tempo ha iniziato a fare più freddo, abbiamo buone notizie per te: anche con questo tempo, c'è una pianta meravigliosa che puoi facilmente iniziare a fai crescere una squadra con e questo guarirà la tua casa: Primula!

Una primula fiorita che ha iniziato ad essere piantata anche in parchi e giardini, e ha già iniziato a mostrare i loro volti con i loro stati colorati. Inoltre, ha una manutenzione molto più semplice di quanto pensi.

Se pensi che sia finito, ti sbagli perché questa bellissima pianta non solo ti aprirà con il suo aspetto, ma contribuirà anche alla tua salute con i suoi benefici.

In breve, apriamo un file di grandi dimensioni che copre i vantaggi di primula e primula e non andiamo senza spiegare come utilizzare la primula.

Presentando in tutti gli aspetti: Primrose!

Cos'è una primula?

La primula, che può crescere fino a 20-25 centimetri di altezza e sebbene la conosciamo con i suoi fiori gialli, infatti, può avere tanti fiori di colore diverso, è una pianta perenne. Essendo in grado di adattarsi alle condizioni climatiche fredde, questa pianta, che viene piantata in parchi e giardini in autunno, può essere coltivata anche in casa in vaso quando sono previste le condizioni adatte.

La pianta della primula si trova spesso nelle case, non solo per il suo colore commovente, ma anche per i suoi effetti curativi con le sostanze benefiche in essa contenute. Siamo sicuri che ti piacerà quando conoscerai la primula, che viene usata molto spesso, soprattutto con tisane e olio.

Quali sono i benefici dell'enotera?

Dato che conosciamo brevemente la primula, passiamo alla parte molto più importante per noi, ovvero i benefici della primula. Esploriamo come le proprietà curative si celano dietro questa bellezza:

  • L'enotera è la soluzione all'insonnia. Aiuta coloro che hanno interrotto i ritmi del sonno a sistemarli il prima possibile.
  • Poiché supporta il sano funzionamento del sistema nervoso, fa bene all'insonnia, allo stress e alla tensione.
  • È noto per essere buono per il mal di testa e persino per l'emicrania.
  • Poiché rafforza il sistema immunitario, previene la formazione di malattie come influenza e raffreddore e supporta il processo di guarigione delle malattie esistenti.
  • Poiché aiuta a bilanciare lo zucchero nel sangue, è noto per essere buono per le persone con diabete.
  • Allo stesso modo, poiché ha un effetto equilibrante sulla pressione sanguigna, riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.
  • Si dice che riduca il rischio di malattie improvvise come infarto, ictus e ictus.
  • Grazie alle sue proprietà antiossidanti, sostiene la salute della pelle e aumenta la velocità di rinnovamento e pulizia delle cellule.
  • In questo modo, riduce al minimo i problemi di acne sulla pelle.
  • Infine, è noto per supportare coloro che hanno le emorroidi.
  • Come si usa la primula?

    Naturalmente, è importante che tu sappia come utilizzare le primule per sfruttare i vantaggi sopra menzionati. Se pensi a come utilizzare l'enotera, rispondiamo subito: la primula è una pianta che generalmente si usa per la preparazione del tè. Oltre a questo, esiste anche una forma di olio che puoi facilmente ottenere da erboristerie o negozi di cosmetici che vendono olio vegetale e siti di shopping online.

    Quando vuoi consumare le primule allo stato fresco, puoi lessare le primule fresche che hai raccolto o acquistato, pulirle accuratamente e togliere la polvere, quindi lessarle in abbondante acqua, scolare l'acqua e poi mangiarle direttamente. Tuttavia, come abbiamo detto, è più comune consumare primule sotto forma di tè, poiché è difficile trovare la sua forma fresca e il tè è molto più delizioso.

    Come preparare il tè all'enotera puoi facilmente preparare La nostra ricetta del tè all'enotera Diamo anche. Prendi 1 pizzico di primule essiccate dagli erboristi e aggiungilo a 1 bicchiere di acqua bollita e lascia fermentare per 5-10 minuti. Quindi filtra il tè e separa le parti della pianta. Se lo desideri, puoi gustarlo con aromi come miele, limone o cannella e berlo con piacere. Questo è tutto!

    Per quanto riguarda l'olio di enotera, potete utilizzare questo olio applicando 2-3 gocce sulle zone in cui si soffre di dolore, soprattutto mal di testa, e massaggiandolo con la punta delle dita, in questo modo potrete liberarvi del dolore in breve tempo. Allo stesso modo, per la salute della pelle e dei capelli, puoi ottenere supporto dall'olio di enotera e aggiungerlo alle maschere per la cura della pelle o allo shampoo.

    Come prendersi cura della primula a casa?

    La primula non è solo una pianta che può essere coltivata in parchi e giardini, ma è anche una delle piante che si possono tenere in casa. Per questo, puoi valutare i metodi di coltivazione da seme o piantina. Poiché produrre dal seme è un po 'più laborioso e richiede un po' più di pazienza, sarà molto più facile coltivare le primule come piantine con questo tempo.

    Per far crescere le primule in vaso a casa, devi prima organizzare l'area in cui lo metti. I balconi che ricevono la luce solare ma non sono esposti alla luce solare diretta e ai forti venti saranno la scelta migliore.

    Per la tua pianta di primula che non ama i vasi molto grandi, dovresti scegliere un vaso grande di dimensione massima 1 dal contenitore della piantina, e prestare attenzione alla presenza di fori e un vassoio sul fondo del vaso da fiori dove può scorrere l'acqua in eccesso.

    Non dimenticare che puoi sostenere la crescita sana della tua pianta di primula utilizzando terriccio ricco di torba.

    Dopo aver scelto il vaso, il terreno e l'ambiente adatto, è opportuno posizionare la piantina nel suo vaso in modo che non danneggi le radici, e dare la prima acqua dopo aver aggiustato il terreno non troppo stretto.

    Poiché è una pianta perenne, dovresti sapere quanto hai bisogno di irrigare ogni stagione e dovresti irrigarla due volte a settimana nella calura estiva e una volta alla settimana in inverno e quando fa freddo.

    Prima di annaffiare, assicurati che il terreno della tua primula sia completamente asciutto e se il terreno è ancora umido quando lo controlli con il dito, dovresti ritardare il tempo di irrigazione.

    Prima di annaffiare, dovresti assicurarti che non sia rimasta acqua nel vassoio sotto la pentola, e se c'è acqua traboccante, dovresti assolutamente drenare quest'acqua in modo che le radici non marciscano a causa dell'acqua eccessiva.

    Sarà sufficiente cambiare il terreno e il vaso una volta all'anno, e potrai mantenere in vita le tue primule per anni seguendo questi passaggi regolarmente, e potrai beneficiarne abbondantemente.

    Quali sono gli effetti collaterali della primula?

    Abbiamo parlato di tutto, dalla primula ai suoi benefici, abbiamo parlato di come puoi usarla, ma non andiamo senza menzionare un'altra questione importante che potrebbe essere bloccata nella tua mente: ci sono danni della primula?

    Non sono noti effetti collaterali gravi o danni se la primula viene utilizzata con moderazione. Tuttavia, come per tutti gli altri prodotti erboristici, è molto importante non esagerare nell'uso dell'enotera. Per questo, se decidi di consumarlo, devi stare attento a non bere più di 1 tazza di tè al giorno ea non usare l'olio troppo spesso e in eccesso. Altrimenti, tutti gli effetti di cui hai letto sui suoi benefici potrebbero iniziare a creare effetti dannosi sul tuo corpo in quanto potrebbero manifestarsi troppo, diciamo solo.

    Ricorda, come diciamo sempre, se hai un corpo allergico, hai una malattia grave / cronica e hai bisogno di usare farmaci regolarmente durante il giorno, o se sei incinta o stai allattando, usa tutte le erbe, inclusa l'enotera, in consultazione con il tuo dottore, non usi prodotti che non approvano, avvertendoci.

    messaggi recenti