Ristorante Raika: un racconto anatolico risolto a Istanbul

Sei nel mezzo di Taksim, ma un po 'più in alto. No, è un po 'più alto, questa volta ti portiamo al 20 ° piano di The Marmara Taksim per vivere Istanbul in tutti i suoi dettagli come una cartolina.

Ristorante Raika, che raccoglie tutte le tavole anatoliche contro la vista panoramica della città, in sella. Food.com come ospite. Abbiamo preso nota delle ricette del Ristorante Raika, che abbiamo scelto dal menù che svela la ricchezza della cucina anatolica, con i loro consigli.

Sarebbe ingiusto definire Raika come una tipica "cucina turca" e metterla in un certo stampo. Compresa tutta la ricchezza della cucina anatolica, stagionalità e freschezza sono le parole magiche che aprono le porte della cucina Raika.

Sta anche in tasca interpretare sapori noti in modo innovativo e contemporaneo. Potete vedere che le polpette di lenticchie sono salite sul palco con il nome di gelato di lenticchie insieme alle guarnizioni che completeranno il gusto senza comprometterne il gusto. Voleva assaggiare la pasta di melanzane, mastice mastice. La zuppa di testa, che non si trova spesso nemmeno nei menù delle minestre, ha trovato il suo sapore con il pomodoro e il burro al peperoncino. Non essere sorpreso da questi.

È la costituzione dello Chef de Cuisine Mustafa Otar e del suo team utilizzare prodotti locali portati dalla Tracia e dagli angoli più remoti dell'Anatolia, chiedere il ricordo delle erbe di stagione, formare ingredienti nascosti con diverse tecniche di cottura e vivere il modi di "condivisione" che sono alla base delle nostre tradizioni a tavola.

Il menu, in cui i piatti principali sono raggruppati in quattro voci principali: "Grigliata di carbone", "Pentole e piatti da forno", "Riso e pasticceria", "Verdure", e piatti a base di olio d'oliva selezionati tra le perle di stagione, le insalate e gli antipasti aggiungono una brezza del Bosforo.

L'hummus è incoronato con gamberetti al burro nella cucina semiaperta sul lato destro dell'ingresso mentre mangi. L'insalata del pescatore è ricca di frutti di mare, il kokorec di agnello grigliato viene tritato, le polpette preparate con il branzino giacciono su un letto di fagioli secchi. L'insalata di pomodori con pistacchi è anche per colazione, è così deliziosa. Il confit di coscia d'anatra al finocchio regala lo sguardo "Scoprimi anche io, non sono dappertutto, sai". Le costolette di agnello sicure di sé, le verdure grigliate con sciroppo di melograno affascinano per il loro aspetto in forma.

“Çiporta” (verdure arrostite alle erbe dell'Egeo) e “Murabiye” (pilaf piccante di bulgur con pollo) vi aspettano per accompagnare le portate principali. È stato inoltre ideato un menu degustazione per allontanare la mente da stomaci felici e tutte queste prelibatezze. Viene servito ad un minimo di due persone. Per fare delle copie: finocchio crudo di gelso essiccato, salma di cozze, tortino di ceci con coriandolo, costine di manzo e altri sono in guardia.

Riunendo i deliziosi vini dell'Anatolia e del mondo sotto lo stesso tetto, Kav, diverse varietà di raki e persino varietà di sorbetti sono pronti per aumentare il sapore delle tavole. E i dolci? Hanno anche lievi differenze da noi, come puoi solo immaginare. Kaymaçina non si getta nel forno senza mele cotogne, pane cremoso con kadayif senza ciliegia e gelato senza spezie.

La sezione ristorante, che è coperta da salottini arredati con linee semplici, incontra il panorama unico. Ogni angolo del ristorante è una parte separata di Istanbul. Il salone sul retro, dove puoi sorseggiare un caffè o un drink nel pomeriggio, rivela Piazza Taksim e Gezi Park, e la sezione del ristorante rivela il Bosforo e la penisola storica con tutta la sua nudità. Stiamo parlando di un punto di vista a 360 gradi dove la vista non è interrotta.

Come il nome Raika; semplice, puro e piacevole. Una cucina ingenua e abbagliante con una vista in cui i sapori etnici anatolici sono presentati con dettagli innovativi.

Al centro della città ma vicino al cielo.

"Non fermarti, guardiamo il cielo"...

Conosciamo il capo: Lo chef Mustafa Otar, che in precedenza ha lavorato presso The House Café, Changa, Zuma, Do & Co, è il capo chef del ristorante Raika dal 2012. Raika, che presenta i gusti locali ed etnici dell'Anatolia in modi unici e creativi, è interessata a valutare e sviluppare il menu e formare i dipendenti.

Come andare al ristorante Raika, The Marmara Taksim?

messaggi recenti