Cura del giacinto passo dopo passo, dall'irrigazione alla riproduzione

Non c'è nessuno che non lo sappia più, ma non possiamo fare a meno di dirlo di nuovo, quando in casa ci sono diversi tipi di piante, quella casa la amiamo ancora di più!

Come sai, ti diciamo da molto tempo ciò che devi sapere sulla cura dei fiori e continuiamo a dare consigli sui fiori nella casa di quasi tutti coloro che amano i fiori, dalla cura delle orchidee alla cura della viola e persino alla cura dei cactus. . Oggi, abbiamo lasciato il giacinto in ordine, abbiamo deciso di aiutare coloro che hanno domande sulla cura dei giacinti, su come coltivare i giacinti a casa, su come prendersi cura dei giacinti uno per uno.

Se hai dei giacinti sui davanzali delle finestre, sul balcone o, se sei fortunato, nel tuo giardino, avvicinati. Ecco tutto ciò che devi sapere sulla cura del giacinto, dalla frequenza di irrigazione di cui devi tenere traccia alla sostituzione del terreno!

Ora i tuoi giacinti dureranno molto più a lungo, vivranno sani senza piegare il collo.

Nessuno lo sa, ma devi conoscerlo da vicino: cos'è un fiore di giacinto?

Come sapete, il giacinto è una pianta deliziosa che è considerata il presagio della primavera con il suo profumo gradevole e quell'aspetto elegante unico. Poiché questa pianta è anche una pianta bulbosa, è molto diversa da molti altri fiori in vaso ed è molto più esigente, ed è considerata una delle piante più facili e durevoli se valutata all'interno della propria famiglia.

Sebbene si dice che la patria del giacinto, noto per essere uno dei membri più profumati della famiglia Zambakgiller, sia l'Iran e il Turkmenistan, è possibile incontrarlo in molti luoghi del nostro paese. Può essere coltivato facilmente soprattutto nelle regioni dell'Anatolia centrale, del Mediterraneo e dell'Anatolia sud-orientale. Le varietà di giacinto possono anche variare notevolmente da colore a forma e i fiori di giacinto possono essere trovati in quasi tutti i colori.

Il giacinto, che puoi facilmente riconoscere con la sua radice bulbosa, il corpo allungato, i fiori profumati che sbocciano sulla parte superiore del suo corpo e le foglie lunghe e sottili, si vede spesso in primavera, ma in realtà chi vuole coltivarlo in casa bisogno di prendersene cura, prolungarne la vita e persino riprodurlo in tutte le stagioni.

Quindi, iniziamo a spiegare come piantare i giacinti e prendersi cura dei giacinti a casa, senza lasciarti più curioso.

Quattro stagioni sono un must: quando e come vengono piantati i giacinti, quando fiorisce il fiore del giacinto?

L'abbiamo chiamata una pianta primaverile completa, forse è quello che abbiamo sempre saputo fino ad oggi. Ma quando si tratta di coltivare giacinti in casa, scoprirai che è essenziale prestargli attenzione durante tutte e quattro le stagioni. Se hai giacinti che coltivi in ​​vaso a casa tua, se hai deciso di coltivare giacinti per la prima volta a casa tua, o se hai comprato un giacinto regalo da qualche parte, in realtà ci sono molte cose che devi sapere.

Cominciamo con la semina prima e prendiamoci il tempo per l'autunno. Perché non sarà la scelta giusta seminare le cipolle della pianta del giacinto nella calura estiva. Non sarebbe sbagliato dire che l'autunno è la stagione ideale per la coltivazione del giacinto. Poiché la fase di germinazione della pianta del giacinto avviene in autunno nel modo più sano, ti consigliamo di piantarla all'inizio dell'autunno se hai intenzione di piantare il giacinto per la prima volta.

Selezione del suolo e del vaso

Anche il tipo di terreno che scegli per piantare bulbi di giacinto sani, che puoi ottenere dai fiorai, dai relativi reparti di negozi di bricolage, siti di shopping online o da un vicino, è anche di grande importanza. Il giacinto ama il terreno sabbioso, leggermente humus, sciolto e ricco di materia organica. Se dici "Non riesco a riconoscere quella terra quando la vedo", è utile farsi aiutare da fioristi o esperti che lavorano nei reparti di fiori dei negozi di bricolage.

Dopo aver ottenuto il terreno e le cipolle, puoi iniziare a piantare. Fornisci una pentola circa 3 volte la dimensione delle cipolle, abbastanza larga da variare a seconda del numero di cipolle che pianti. Assicurati che ci siano dei buchi sul fondo della pentola e che ci sia un vassoio proprio sotto la pentola.

Quindi riempi la pentola con un po 'più di terra di 2 volte l'altezza delle cipolle, a seconda dell'altezza delle cipolle che pianterai. Pianta i bulbi di giacinto in questo terreno e aggiungi un po 'più di terreno e il tuo processo di semina è già completato.

Irrigazione

Per quanto riguarda la parte irrigua, la risposta alla domanda su come e quando annaffiare il giacinto varierà anche in base alle condizioni climatiche del luogo in cui si vive, ma bisogna fare attenzione che il terreno sia sia umido e farne un'abitudine innaffiare almeno due volte a settimana. Fai solo attenzione, non dovresti innaffiare eccessivamente, altrimenti i bulbi di giacinto potrebbero marcire. Allo stesso modo, se non sei sicuro che non ci sia acqua nel vassoio sotto la pentola, altrimenti attingerà acqua da qui con le sue radici e potrebbe marcire a causa dell'acqua in eccesso, diciamo oh.

Oltre ad una corretta messa a dimora e ad annaffiature regolari, il sole e la temperatura dell'ambiente sono ovviamente molto importanti per i giacinti. Assicurati che la temperatura ambiente non scenda sotto i 15 gradi, ma allo stesso tempo non esporre il giacinto alla luce solare diretta. Come abbiamo detto, sebbene sia una pianta che può durare molti anni se ben vista, è una pianta sensibile e attende che queste condizioni siano soddisfatte.

I giacinti fioriscono in primavera e possono anche adattarsi ad ambienti più freschi per un lungo periodo di tempo fino alla fioritura. In altre parole, puoi tenerlo fuori, in luoghi freddi, nelle fasi di coltivazione, germogliazione e sviluppo del giacinto, cioè in autunno e in inverno.

È finito? Ovviamente no. Ecco alcuni altri suggerimenti che devi sapere sulla crescita dei giacinti.

Per coloro che dicono come prendersi cura del giacinto a casa: cura del giacinto passo dopo passo con tutti i suggerimenti

Certo, dopo aver piantato il giacinto, averlo annaffiato regolarmente e fatto fiorire quando arriva la primavera, le cose non sono finite. Prima di tutto, chi si prenderà cura dei giacinti in casa dovrebbe sicuramente sapere che ci sono punti che devono essere considerati separatamente per ogni stagione in modo che quei bellissimi giacinti possano durare a lungo e diffondere la loro fragranza in casa.

Per questo motivo, è necessario non esporre il giacinto a troppo calore e acqua in autunno e in inverno. Quando il terreno perde quasi la metà della sua umidità durante questo periodo fino alla fioritura, è necessario eseguire l'irrigazione e i bulbi di giacinto non devono essere esposti alla luce solare diretta e al calore. Per capire il tuo tempo di irrigazione, basta mettere il dito nel terreno e vedere che almeno la metà è asciutta. Se più della metà del terreno è umido, non è necessario irrigare.

Dopo la fine dell'inverno, puoi posizionare i tuoi giacinti, che sono pronti a dare fiori, in un ambiente più caldo, ma impedire comunque l'esposizione diretta al sole. Durante l'intero processo, non dovresti mai tenere il giacinto in un luogo esposto al vento.

Con l'arrivo della primavera, puoi iniziare ad annaffiare i giacinti che fioriranno più spesso e metterli in una zona più calda.

Quando arriverai in estate, vedrai che le foglie e poi i fiori dei giacinti diventano gradualmente gialli e secchi. In tal caso, non arrenderti immediatamente e rimuovi le foglie ei fiori caduti dal suo vaso. Continua a prenderti cura dei bulbi di giacinto sani ancora nella tua pentola con la stessa cura, sposta la pentola in un luogo arioso ma senza vento e ombreggiato e innaffia il terreno solo quando si asciuga troppo fino al prossimo anno.

La riproduzione del giacinto è possibile: come propagare i giacinti?

Ora che abbiamo imparato ad allevare i giacinti, è tempo di parlare di riproduzione. Poiché puoi iniziare a coltivare con i semi in primo luogo, diciamo che se sei nel business della coltivazione con cipolle di giacinto, dovresti conoscere il valore di queste cipolle. Perché anche queste cipolle senza fiori, steli o addirittura foglie possono germogliare di nuovo, e da queste cipolle si possono ottenere nuovi giacinti che germinano e mettono radici.

Il metodo di propagazione del giacinto, noto come metodo di separazione delle radici, è il metodo più semplice ed efficiente che puoi provare. In questo metodo, prendiamo le estensioni dei giacinti che inizi a coltivare e le piantiamo in un nuovo vaso come descritto sopra. Quando facciamo correttamente luce, temperatura e irrigazione, siamo completamente pronti per incontrare i nostri nuovissimi giacinti. Questo è tutto!

messaggi recenti