L'ultimo fronte contro il cancro: Purple Tomato

Il nostro illustre paese, circondato dai calamari su tre lati, è al primo posto nell'elenco degli alimenti che prevengono il cancro. Notiziari principali una volta alla settimana, quotidiani due volte alla settimana; Mette la responsabilità su un alimento e dice "Tu sei la nostra speranza, non essere mai coperto" e aumenta le sue vendite e così via. Come stranamente, i carciofi (per esempio) non sono nemmeno amati da mangiare, ma vengono mangiati crudi.

Con il tuo permesso, ti presenteremo un alimento che fa bene al cancro. Ma non lo faremo senza nemmeno sapere di tale cibo. Questo alimento è stato prodotto per prevenire il cancro.

Pomodoro viola.

L'unico scopo di produzione del pomodoro viola, prodotto dagli scienziati britannici "sviluppando" il pomodoro, è curare e prevenire il cancro. La sostanza che rivela la possibilità di ottenere questo risultato è l'antocianina.

L'antocianina è fondamentalmente conosciuta come la sostanza che conferisce a frutta e verdura il loro colore. Ma non è nemmeno il 10 percento di ciò che gli antociani possono ottenere.

Le antocianine sono una barriera contro il cancro, l'occlusione cardiovascolare e l'invecchiamento. È anche un flavonoide.

È un dato di fatto, gli scienziati, che hanno queste informazioni fin dagli anni dell'università, assumono gli antociani nei mirtilli, nei mirtilli e nelle more ricchi di antociani; l'hanno messo nel pomodoro, che è un esperto completo su questo argomento.

E crescono i primi pomodori.

Ciò che rende la storia non "ipotetica" sono le prove con i primi pomodori coltivati. Gli scienziati distribuiscono 20 pazienti che hanno già il cancro in due diversi gruppi. Il primo gruppo mangia pomodori viola, alcuni del secondo gruppo mangiano pomodori rossi e alcuni non mangiano pomodori.

I risultati non sono sorprendenti. Il gruppo che mangia pomodori viola vive il 30 percento in più rispetto agli altri.

Dopo aver ottenuto questi risultati, gli scienziati iniziano immediatamente la produzione per un secondo test. Nella produzione in corso in Canada, 1200 pomodori viola sono già prodotti e inviati in Inghilterra per i test da effettuare con i volontari.

Stiamo aspettando la buona notizia.

messaggi recenti