Storia dell'olio d'oliva, produzione dell'olio d'oliva, tipologie

Apparecchi la tua tavola in una calda sera d'estate. La musica classica turca suona in sottofondo. Ci sono antipasti sulla tua tavola che delizieranno la tua tavola. Il tuo piacere e la tua saggezza sono giusti. Quando arrivano i fragranti piatti a base di olio d'oliva, questo è fatto. Immergi il tuo pane e lo mangi, ti godi l'olio d'oliva, l'Egeo e il Mediterraneo.

Sai, a volte il cioccolato non ti rende né felice né dolce. Proprio in quel momento, tre cose ti fanno sorridere un po '. Timo profumato, pane fresco e olio d'oliva ... Se una persona cade nella disperazione, queste sono le tre cose che alcuni di noi porteranno con sé. Ecco quanto è prezioso l'olio d'oliva da noi.

Ebbene, sappiamo che le minuscole olive al centro del tavolo della colazione, l'olio d'oliva che abbiamo intinto nel pane e mangiato ha una storia millenaria e ogni goccia è lavoro? È tempo di conoscere il valore più bello della nostra terra, abbracciarla e proteggerla. Diciamo di conoscere ogni dettaglio dell'olio d'oliva.

Dai su! Siediti sul suo tronco e tuffati nella bellissima storia dell'olivo.

C'è pace nel suo ramo: la storia dell'olivo e del suo olio

Partiamo dalla storia dell'olivo che con i suoi rami ci tocca il cuore.

L'albero della vita, l'albero immortale, l'albero della pace ... Gli ulivi sono conosciuti con attributi così belli. Simboleggia la pace con un solo ramo. Cresce la vita e la morte nelle sue radici. Ha anche l'emozione nei suoi rami. Durante un incendio, gli ulivi bruciano per ribellione contro tutto il male del mondo e si dividono a metà. Il suo aspetto ti fa sentire strappato e l'odore delle olive rimane nel tuo naso.

Se si tratta della storia di questo bellissimo albero, ci sono dozzine di voci. La prima narrazione è basata su Noah. L'umanità, punita dall'alluvione, sente che i disastri stanno gradualmente diminuendo. Mandano una colomba bianca sulla terra per vedere se il mondo sta tornando al suo vecchio ordine di vita. La colomba ritorna con un ramo lussureggiante carico di ulivo in bocca. Il diluvio è finito e la pace tra il mondo e l'umanità è stata così ripristinata. Da quel giorno, la colomba bianca e il ramo d'ulivo sono considerati simboli di pace.

Un'altra voce proviene dalla mitologia greca. Quando guardiamo lì, una storia molto familiare ci accoglie. Il nuovo guardiano della città di Atene è stato scelto con un ramoscello d'ulivo. Secondo la voce; Zeus convoca l'assemblea e si cerca di decidere chi sarà il nuovo guardiano di Atene. Di conseguenza, si decide di organizzare un concorso. Poseidone (dio del mare), il nome più ambizioso di questa competizione, crea un cavallo più veloce del vento. Questo cavallo abbagliante attira l'attenzione dell'assemblea. Atena, il dio della saggezza, arriva con un ramoscello d'ulivo in mano.

Rappresentando l'olivo, questo ramo sopravviverà per secoli. Da questo albero si otterrà un liquido (olio d'oliva) che curerà i disturbi e guarirà immediatamente le ferite. Athena vince la gara con un ramoscello d'ulivo. Gli ulivi sono piantati ovunque, diventando un simbolo di ordine stabile e pace.

Ci sono molte altre voci e storie che non possiamo inserire qui. Hai assistito ad alcune delle storie degli ulivi e dell'olio, i cui primi ritrovamenti risalgono a 39.000 anni fa. Ora è il momento di imparare come si ottiene questo olio. Le olive continuano il loro viaggio qui. Dai, continuiamo senza rallentare.

Ogni chicco d'oliva è lavoro: come viene prodotto l'olio d'oliva?

Olio d'oliva. È il liquido più bello che esce da un frutto, ricco di acidi grassi, affascinante con il suo odore, sui suoi benefici sono state scritte enciclopedie. Non è uno scherzo. Vuole ogni fase del lavoro. La sua cura è una cura separata, la sua coltivazione è un mondo completamente diverso. Allora, come si ottiene questo olio da questi minuscoli chicchi d'oliva? Alcuni di voi si stanno chiedendo la risposta a questa domanda. Vieni cittadino, le risposte alle tue domande sono qui.

Il viaggio dell'olio d'oliva inizia sul ramo. Le olive raccolte a palo, a mano o a macchina vengono raccolte in un unico luogo. Pietre, foglie, terra e altri corpi estranei vengono rimossi. Si sta preparando ad annoiarsi. Si fa attenzione che non vengano schiacciati e rimangano intatti.

Prima che la tecnologia si sviluppasse così tanto, le olive venivano ottenute schiacciando lentamente tra due pietre pesanti e attraversando questo processo due volte. Con lo sviluppo della tecnologia, enormi macchine hanno assunto questo compito. Le olive raccolte vengono consegnate a queste macchine. Prima di tutto, passa di nuovo attraverso un processo di smistamento. Tutti i corpi estranei sono separati. È importante che non vi sia lasciata alcuna sostanza. Anche una foglia o un pezzo di terra mescolati possono rendere il sapore dell'olio d'oliva amaro e viziato.

Quindi viene avviato il secondo processo, il processo di lavaggio. Le olive pulite in questo processo vengono accuratamente lavate, asciugate e pronte per la terza fase. In questa fase, i semi delle olive vengono rimossi e rimane solo la polpa. In questo modo gli oli vengono rilasciati più rapidamente e vengono frantumati più facilmente. Qui diventa semi-impasto.

Le olive semi-impastate vengono trasferite al gruppo impastatore. Qui si tratta della consistenza di un impasto e inizia ad essere impastato. Si impasta per 20-40 minuti a seconda del tipo. Questa fase consente alle minuscole gocce di olio di fondersi, formare grosse gocce di olio e filtrare i grani. Terminata la fase di impasto, si dà acqua all'impasto per separare l'olio d'oliva e si porta l'olio in superficie. L'olio in cima viene filtrato e reso liquido con l'ausilio di serbatoi. Viene pompato in forma liquida e si ottiene olio d'oliva.

Ecco come gli oli d'oliva in bottiglia sono pronti per essere consumati.

Mettete nell'insalata l'extravergine, vietate la raccolta anticipata al pane: varietà di olio d'oliva

Ora che abbiamo imparato come si ottengono, è tempo di conoscere i tipi. Gli oli di oliva si dividono in tre classi differenti a seconda del modo in cui vengono ottenuti. Questi; olio d'oliva vergine, olio d'oliva raffinato e olio d'oliva riviera. Le tecniche di estrusione sono gestite in tre diversi gruppi come pressatura a freddo, pressatura a caldo e pressatura a pietra.

Durante l'impasto e la spremitura della pasta di olive viene applicata una temperatura media di 27 gradi. Oli ottenuti a questa temperatura 'spremuto a freddo' è chiamato. Anche in questo caso, nella sezione dell'impasto, viene data una temperatura di 50-60 gradi per ottenere più grasso. Gli oli ottenuti in questo modo 'stampa calda' è chiamato. Gli oli di oliva ottenuti tra le pietre con metodi antichi, invece, 'litografia' è chiamato.

Se torniamo ai tipi; L'olio d'oliva naturale ha pochissimo acido ed è considerato l'olio più pregiato. Soprattutto la sua perdita è molto preziosa. Si verifica quando le olive acerbe vengono raccolte in anticipo. Il freddo è spremuto. Il raccolto precoce mi mangia a pane. Usa infiltrazioni naturali nelle tue insalate e antipasti freddi. Aggiungere l'olio d'oliva naturale ai piatti di verdure a base di olio d'oliva. È la nostra raccomandazione.

L'olio d'oliva raffinato si ottiene dalla separazione delle olive la cui qualità non è quella desiderata, a seguito di lunghi sforzi. Il suo prezzo è più conveniente del naturale. È più resistente al calore. È una tipologia che puoi utilizzare nei piatti alla griglia, nell'impasto di torte e biscotti, con tranquillità.

L'olio d'oliva Riviera è una miscela di olio d'oliva raffinato e olio d'oliva naturale. L'olio d'oliva ha la più alta acidità. È particolarmente utilizzato nei processi di marinatura. Il prezzo è il più conveniente di tutti gli oli d'oliva. Viene anche utilizzato in tutti i tipi di piatti e dessert.

Ora conosciamo ogni dettaglio dell'olio d'oliva, dalle sue varietà alla sua produzione e persino alla sua storia. È ora di abbracciarlo alla grande. È ora di apprezzare ogni goccia di tempo. Meno male che hai l'olio d'oliva!

messaggi recenti