Che cosa sono il confezionamento e il confezionamento nel consumo alimentare?

Ogni giorno decine di suggerimenti sono elencati sotto il titolo di "alimentazione sana". Ma pochissimi di questi hanno spazio per i processi che il cibo attraversa fino a raggiungere il consumatore.

Ad esempio, una ricetta condivisa sotto il nome di "suggerimenti per la vita biologica" si occupa del valore nutritivo e dei benefici di ciascuno degli ingredienti. Ma non ci sono abbastanza informazioni su come quel prodotto è confezionato, in quali condizioni è immagazzinato, come raggiunge il consumatore e come viene smaltito.

Allora, qual è il posto del confezionamento e del confezionamento in termini di alimentazione sana e consumo di cibo? A cosa dovremmo prestare attenzione per nutrire noi stessi e i nostri cari in modo corretto e sano? In questo articolo, discuteremo articolo per articolo, giusto e sbagliato.

Quali sono le funzioni del confezionamento e dell'imballaggio alimentare?

Per scegliere applicazioni di packaging corrette e salutari, è necessario conoscere le funzioni del packaging e del packaging in generale.

Protezione fisica: Lo scopo principale a questo punto è proteggere gli alimenti confezionati da fattori esterni. Questi includono protezione dagli urti, protezione dalla pressione, resistenza alla temperatura e alle condizioni meteorologiche, protezione da batteri e muffe, ecc. le funzioni sono incluse.

Creare una barriera: Ossigeno, acqua, vapore, polvere, ecc. Agire da barriera per la protezione dagli effetti è uno dei principi di base del packaging. Alcune confezioni possono contenere assorbitori di ossigeno o essiccanti per l'umidità per aumentare la durata di conservazione, creando una "atmosfera controllata".

Mettendo insieme: È pratica comune combinare piccoli pacchi in un pacco più grande per facilitare il trasporto dei prodotti alimentari. Inoltre, gli alimenti liquidi, in polvere e granulati devono essere combinati per essere consumati.

Trasferimento di conoscenza: Come verrà consumato il prodotto alimentare, in quali condizioni verrà trasportato, gli standard di riciclaggio, la produzione, la data di scadenza e il contenuto sono sulla confezione. Molte informazioni come questa sono schiaccianti in termini di prodotto alimentare immesso sul mercato. I prodotti alimentari che non contengono tali informazioni non dovrebbero mai essere consumati.

Marketing: Molti produttori si rivolgono a design di packaging che si distinguono dalla concorrenza e diventano sinonimo del marchio affinché i loro prodotti raggiungano il pubblico di destinazione. A questo punto, è possibile seguire una politica di acquisto più consapevole e di grande impatto per indirizzare i marchi verso un atteggiamento più rispettoso dell'ambiente.

Sicurezza: Per tutti i problemi che possono verificarsi durante il trasporto e la durata di conservazione, il fattore più importante che può ridurre i rischi è l'imballaggio. Indipendentemente dal fatto che il prodotto sia stato aperto in qualsiasi modo, l'autenticità, la garanzia di autenticità e la produzione retroattiva e la catena di fornitura possono essere tracciate attraverso il suo imballaggio.

Molti degli imballaggi prodotti in strutture moderne contengono caratteristiche come codici a barre che mostrano il processo di produzione o chip RFID contro il furto. In mancanza di questi, se dubiti dell'autenticità del prodotto, puoi chiedere al servizio clienti del marchio con il numero del codice a barre.

Controllo delle porzioni: Al fine di controllare il valore nutritivo ed energetico di un prodotto alimentare, è necessario disporre di informazioni sulla porzione consumata. Grazie al confezionamento e al confezionamento è possibile raggiungere uno standard in termini di peso, dimensioni e porzione di prodotto.

Quali sono le tendenze del packaging alimentare moderno e salutare?

Ci sono alcune indicazioni che indicano che il packaging alimentare è prodotto con tecniche moderne e sane. Anche se questi differiscono in alcuni punti secondo le normative interne dei paesi, le pratiche contemporanee stanno rapidamente diventando standardizzate. Possiamo riassumere tutte queste tecniche come segue:

Chip RFID

È obbligatorio disporre di "registrazioni di temperatura" per le spedizioni dei prodotti, in particolare per gli alimenti trasportati in celle frigorifere. I diari digitali vengono utilizzati per vedere quanti gradi ha percorso ogni pacco durante il trasporto. I principali produttori di alimenti hanno già iniziato ad aggiungere chip RFID alle loro confezioni di prodotti che documentano le condizioni in cui il prodotto viaggia.

Pertanto, è possibile comprendere meglio che il prodotto non è esposto a condizioni di trasporto cattive e malsane durante il processo di approvvigionamento. Oltre a questo, ci sono anche indicatori di "tempo e temperatura". Grazie a questi indicatori, alcuni dei quali digitali e altri chimici, è possibile osservare a che punto del processo ea quale tipo di cambiamento ambientale è esposto il prodotto.

Imballaggi in plastica riciclata

Per molti anni, soprattutto negli imballaggi e negli imballaggi in plastica, i polimeri (strutture costituite da più componenti) che possono essere trasformati nel terreno senza danneggiare l'ambiente non sono stati utilizzati a causa del loro costo e della necessità di speciali tecniche di produzione. Recentemente, con la seria lotta delle organizzazioni non governative, la produzione di imballaggi riciclabili è incoraggiata in tutti i settori.

Pertanto, si mira a utilizzare polimeri riciclabili che possono essere sciolti dall'azione enzimatica di microrganismi come batteri, funghi e alghe invece di polietilene e polipropilene, che non muoiono in natura per molti anni. Per selezionare i produttori che utilizzano polimeri con questa proprietà, puoi guardare i simboli e gli emblemi sulla confezione.

Lo schema pertinente include i certificati che determinano gli standard dei polimeri riciclabili in vari paesi e i loro simboli. Sebbene non esista ancora una certificazione standard sulla base dell'uso dei polimeri in Turchia, i prodotti per i quali si vede l'emblema ÇEVKO (Environmental Protection and Packaging Waste Evaluation Foundation), le confezioni con l'emblema del riciclaggio e le confezioni distribuite all'interno di Tetra-Pak sono stati sottoposti a processi in conformità con gli standard di protezione ambientale e sono soggetti a ispezione, puoi scegliere.

Il confezionamento e il confezionamento avvelenano gli alimenti?

Se sei coinvolto nei social media, quasi tutti i giorni in un mezzo "Non mangiare i prodotti che vedi quel simbolo!" Potresti aver visto informazioni spaventose condivise con titoli come. Soprattutto per contenitori di plastica esposti al calore. Diossina L'effetto cancerogeno di questa sostanza, estremamente dannosa per la produzione e la salute, è noto a tutti ... Ma la situazione è limitata solo agli imballaggi o ai contenitori di plastica? Oppure anche gli imballaggi e gli imballaggi realizzati con altri materiali rappresentano una minaccia per la nostra salute?

Imballaggi in cartone e cartone

Soprattutto pizzerie e bar prediligono imballaggi prodotti con carta e cartone "riciclati" per dare un messaggio ambientale ai propri clienti. Tuttavia, vari studi condotti negli ultimi anni hanno dimostrato che queste confezioni prodotte da carta riciclata portano alla transizione dei DIPN (Diisopropyl Naphthalenes).

Questa sostanza chimica, che trova la sua strada attraverso il riciclaggio di materiali come i tagliandi delle carte di credito e le carte carbone, contamina il cibo con cui viene a contatto anche se nel mezzo è presente una barriera protettiva o di carta. Le ricerche sono attualmente insufficienti per quanto riguarda i possibili effetti di questa sostanza sulla salute umana. Tuttavia, è ovvio che verranno svolte ulteriori ricerche per incoraggiare l'uso di rifiuti di imballaggio riciclati.

Bottiglie e contenitori in plastica, schiuma

Il PVC dovrebbe essere evitato in tutti gli imballaggi e contenitori per alimenti, poiché contiene sostanze cancerogene di alta qualità. Il PVC, che danneggia anche il sistema immunitario e l'equilibrio ormonale, non viene utilizzato negli imballaggi alimentari e nella produzione di contenitori nella maggior parte dei paesi sviluppati del mondo. A questo punto, sarebbe utile non preferire utensili da cucina ordinati dall'Estremo Oriente e prodotti di produttori sconosciuti e, in tal caso, sarebbe utile indagare sul motivo per cui sono stati prodotti.

Non trascuriamo un altro punto che necessita di attenzione. Alcune catene di fast-food, in particolare, affermano di utilizzare "bicchieri di schiuma" per il fatto che sono "più sani". Ma la schiuma, i bicchieri di carta non sono molto diversi dai bicchieri di plastica. Quasi tutti sono prodotti utilizzando PS, PP o PET.

Inoltre, la parte interna dei bicchieri usa e getta è ricoperta di plastica e "laminata" in modo che il liquido non si assorba e si ammorbidisce. Pertanto, la superficie che tocca il liquido sia nel bicchiere di carta che nel bicchiere di plastica è principalmente di plastica. Se il vetro espanso utilizzato è prodotto con PS (Polistirene) chiamato "benzene", si può dire che abbia un rischio cancerogeno. Il PET è generalmente adatto per uso singolo, il PP è più adatto per uso generale.

È possibile utilizzare lo schema pertinente per capire quale tipo di plastica può essere utilizzata o meno per l'imballaggio alimentare.

Segno numero 1Definisce PETE o PET. Il nome "Bottiglia in PET", che è già nella nostra lingua, viene da qui. È adatto per uso singolo. Si sconsiglia di lavarlo in lavastoviglie o di utilizzarlo continuamente.

Segno numero 2HDPE. Può essere utilizzato in modo sicuro, lavabile in lavastoviglie, adatto al microonde.

Segno numero 3È V o PVC. Non dovrebbe mai essere utilizzato in imballaggi e contenitori per alimenti.

Segno numero 4È LDPE Allo stesso modo, può essere utilizzato in modo sicuro nel consumo alimentare; Può essere messo in lavastoviglie o nel microonde.

Segno numero 5Simboleggia PP o PE. Viene spesso utilizzato negli imballaggi alimentari. È sicuro.

Segno numero 6È il simbolo del polistirolo. È utilizzato in tutti i contenitori di schiuma. Si sostiene che sia cancerogeno a causa del "benzene" in particolare, ma a questo punto non c'è consenso di opinione tra produttori di plastica e ricercatori.

Segno numero 7simboleggia tutte le altre materie plastiche. Se il prodotto è duro e simile al vetro, si può dire che contiene una sostanza nociva chiamata "BPA". Tuttavia, per giungere a un'opinione generale in tal senso, è necessario fare ricerca sulla base del prodotto e del packaging.

Inoltre, secondo le ultime ricerche condotte in Germania, si raccomanda che le ammine aromatiche primarie (PAA) non vengano a contatto con gli alimenti. È stato riferito che questa sostanza, che si trova in alcuni tovaglioli, sacchetti per il pane o inchiostri sulla confezione, è altamente cancerogena.

Alluminio

L'alluminio, che è preferito soprattutto per i cibi in scatola e le lattine per bevande, è un materiale che entra frequentemente nella nostra cucina. È ampiamente preferito nell'imballaggio e nell'imballaggio. Perché sia ​​il tasso di materiale di scarto è basso sia il suo riciclaggio è relativamente facile. Oltre a questi, offre comodità ai produttori perché è molto leggero e facile da lavorare.

Se sia dannoso per la salute è stato studiato a lungo, anche alcuni ricercatori indipendenti hanno affermato che l'esposizione ad alti tassi di penetrazione dell'alluminio può causare demenza e Alzheimer. Tuttavia, nell'uso quotidiano, non ci sono risultati seri che rappresentino un rischio per la salute. Tuttavia, vale la pena ricordare che soprattutto le bevande a base di acido fosforico sono esposte alla transizione dell'alluminio se rimangono a lungo nelle lattine di alluminio.

Pellicola trasparente ed estensibile

Le pellicole trasparenti ed estensibili sono più sicure di prima. Perché ftalato (ftalato) o estrogeno sintetico (BPA) non viene più utilizzato nella sua produzione. Tuttavia, si raccomanda di non avvolgere in particolare i formaggi e gli alimenti ricchi di grassi con tali pellicole e di non riscaldare le pellicole avvolte con queste pellicole nel microonde o nel forno.

Secondo uno studio condotto in Danimarca, anche in film con passaggio di sostanza estremamente basso, sono stati rilevati contenuti contaminati da alimenti. Pertanto, se non è necessario, non è necessario avvolgere il cibo con un film.

Pino

Il vetro, che è un materiale versatile, viene utilizzato nella confezione di molti prodotti grazie alla sua trasparenza, forma, odore e sapore. In effetti, abbiamo tutti il ​​pregiudizio che il vetro possa essere riciclato in modo efficiente dalla plastica. Tuttavia, in uno studio dettagliato condotto nel 2008, sono stati confrontati i tassi di riciclaggio degli alimenti per bambini conservati in contenitori di plastica e vetro e si è scoperto che i contenitori di plastica possono essere riciclati in modo efficiente con un minor consumo di energia.

Inoltre, hanno un'impronta di carbonio più leggera nel processo di produzione, facendo entrare nell'aria meno sostanze cancerogene. La ragione principale di ciò è che gli imballaggi in plastica sono molto più leggeri dei prodotti in vetro e quindi richiedono meno materie prime. Ma se la tua unica preoccupazione è il "riciclaggio" e la "produzione ambientale", potresti continuare a preferire il vetro alla plastica. Tuttavia, assicurati di prestare attenzione al riciclaggio. Goditi la tranquillità di aver fatto il minor danno possibile alla natura.

Risultato

Quando si acquistano prodotti alimentari, dobbiamo prestare attenzione alla confezione e all'imballaggio, nonché alla sostanza nutritiva stessa. Di conseguenza, è di grande importanza che l'imballaggio abbia standard che non violino i diritti dei consumatori in termini di salute, igiene, sicurezza e quantità. È estremamente importante sia per l'ambiente che per la salute scegliere confezioni facili da riciclare e recuperare.

Durante il processo di fabbricazione, nessuno dei suoi componenti deve essere esposto a metalli pesanti (cadmio, mercurio, piombo e cromo esavalente), anche se non si trova nella confezione stessa. Per questo, i limiti inferiori determinati devono essere standardizzati e controllati regolarmente da istituzioni controllate dallo Stato.

Al momento dell'acquisto di imballaggi in plastica, non dimentichiamo di prestare attenzione ai segni e ai simboli che indicano il tipo utilizzato. Se non ci sono segni, possiamo prevedere che il prodotto non è sicuro e sano. Inoltre, non è giusto giungere a una conclusione definitiva senza fare ricerche dettagliate su questo tema, che riguarda noi stessi, i nostri cari e l'intero ambiente.Di conseguenza, poiché ciò che mangi e bevi è il fattore principale che determina il modo in cui vivi, assicurati di prestare attenzione agli imballaggi e alle confezioni degli alimenti.

Buona salute e buon appetito a tutti!

messaggi recenti