Kumquat Che cos'è il Kumquat e quali sono i suoi vantaggi?

In natura, infatti, ci sono dozzine di piante utili, alcune delle quali non conosciamo molto bene, e alcune delle quali non conosciamo. Uno di questi è il minnoş di cui vi parleremo oggi: Kumkuat.

Certo, ci sono molte persone che ne hanno sentito parlare, chiamandolo con nomi come kumquat e kumquat, lo sappiamo e ne siamo molto felici. La nostra parola è a chi fino ad oggi non ha mai sentito parlare di lui, a chi non l'ha mai visto e gustato, ma non si è mai chiesto se fosse cresciuto in casa ...

Incontra il Kumquat senza perdere altro tempo e dagli spazio a casa tua.

E se guardi questo, quanto è carino, utile e stravagante.

Chi sei anche tu: cos'è il Kumquat?

Come puoi vedere non appena lo vedi, il kumquat è un membro della famiglia degli agrumi. Il frutto, noto come kumquat, kumquat, mandarino ornamentale e persino arancia dorata tra la gente, è diverso dagli altri agrumi quando viene mangiato con il suo guscio.

Il kumquat, un minuscolo frutto ancora più piccolo di un mandarino, non trascura di gridare da tutti i lati che è un agrume completo con la sua leggera forma simile a un limone, il suo colore che sembra un'arancia a maturità e il suo sapore aspro. Non senza aggiungerlo da solo, ci sono molte varietà di kumquat, quindi potrebbero esserci differenze di forma tra i kumquat nella tua casa e gli altri kumquat che vedi, non preoccuparti.

Questo minnose, che viene coltivato principalmente nell'Asia orientale e in Cina nel mondo, si trova principalmente a Rize e nei luoghi in cui il clima mediterraneo è dominante nel nostro paese. La parte migliore è che può essere allevato a casa. Immagina di coltivare la tua frutta in un vaso dei più naturali. Mis.

Se dici a cosa serve un piccolo frutto: Benefici del Kumquat

• Come tutti gli agrumi, è un delizioso deposito di vitamina C, rafforzando così il sistema immunitario.

• La sua proprietà antiossidante, che si sviluppa grazie al potere che riceve dalla vitamina C, ci aiuta molto anche a proteggerci dalle malattie.

• Supportando il regolare funzionamento dell'apparato digerente, affronta problemi dell'apparato digerente come nausea, anoressia e indigestione.

• Questo effetto sull'apparato digerente lo aiuta anche come diuretico.

• Contenendo elevate quantità di vitamine A, B1, B2 e B3 con le sue piccole dimensioni, il kumquat sostiene il nostro sistema nervoso con queste vitamine.

• Poiché il sistema nervoso funziona regolarmente e in modo sano, questo elimina problemi come meno, cefalea indotta da stress e insonnia.

• Aiutando chi ha il colesterolo alto, il kumquat fornisce l'equilibrio del colesterolo abbassando il colesterolo alto.

• Il frutto, che mostra lo stesso effetto sulla pressione sanguigna, è un rimedio per chi ha problemi di ipertensione.

• Anche se è difficile da credere, poiché contiene calcio, non esita a sostenere la salute dei denti e delle ossa.

• Poiché questo frutto, che può mostrare proprietà antisettiche, può uccidere i microbi, contribuisce anche al processo di guarigione per intossicazioni alimentari minori o punture di insetti.

Una piccola nota: Se hai una malattia grave, non avere fretta di approfittare di questi benefici del kumquat, assicurati di consultare prima il tuo medico.

Lascia che un po 'di colore e tanta guarigione tornino a casa: coltivazione di kumquat e cura del kumquat

Poiché la pianta del kumquat, che viene coltivata per scopi commerciali in grandi campi, è un albero nano, è del tutto possibile coltivarla a casa in vaso. Ancora oggi il kumquat, che viene frequentemente utilizzato come pianta ornamentale da interno, si può acquistare presso fiorai, fioristi, insomma da quasi ovunque si possono acquistare piantine.

Bene, a cosa dovresti prestare attenzione dopo averlo portato a casa, come prenderti cura della tua pianta di kumquat in vaso, parliamone brevemente. Una volta che gli piace il caldo. Non può essere molto duraturo a temperature fredde inferiori a -4 gradi. Soprattutto nei mesi invernali, non sarebbe sbagliato dire che la temperatura di crescita ideale è di circa 12 gradi.

Poiché gli piace il sole, è una scelta migliore coltivarlo in un vaso di terra spessa poiché lo manterrai in un luogo costantemente soleggiato. Pertanto, le radici non devono affrontare una situazione come la combustione a causa del calore eccessivo o l'incapacità di crescere e svilupparsi.

Se chiedi come irrigare, devi annaffiare più frequentemente in estate e meno frequentemente in inverno, il che è dovuto al fatto che ai kumquat piace il caldo. È di grande importanza che ti assicuri che l'acqua venga trasmessa a tutte le parti del terreno durante l'irrigazione e che metti dell'acqua nel vassoio sotto la pentola.

Proprio come nei mesi invernali, dopo che la pianta ha dato i suoi frutti, ridurre la quantità e la frequenza dell'irrigazione è la decisione giusta per il futuro del kumquat, soprattutto se non si prevede di raccogliere i frutti immediatamente.

Non vedi l'ora di incontrarti: quando è la stagione del Kumquat?

Ora, dopo aver acquistato la pianta di Kumquat, arriviamo finché puoi aspettarti: quando è la stagione del Kumquat?

In effetti, è una pianta che inizia a fiorire come luglio-agosto. Questo frutto, che inizia a crescere e crescere con l'arrivo dell'autunno, raggiunge la sua piena maturità generalmente in gennaio-febbraio o marzo. Quindi, quando vuoi comprare il kumquat al giorno d'oggi, puoi comprare una piantina con dei frutti sopra.

Ma se riesci a prenderti cura di esso in condizioni adeguate a casa, puoi prendere regolarmente frutta dalla pianta di kumquat.

È cresciuto e fiorito, cosa c'è dopo: come usare il Kumquat?

Hai comprato il kumquat come frutto oi frutti di questa minuscola pianta che coltivi in ​​casa hanno iniziato a crescere uno per uno. Cosa farai? Prima di tutto, puoi mangiarlo come un frutto mentre è fresco. Ricorda, niente peeling. Anche se è acidulo, puoi trovare il secondo kumquat quando ti accorgi che ha un sapore dolce, diciamolo subito.

Cosa possiamo fare se non consumarlo come frutto? Da esso possiamo preparare deliziose marmellate o marmellate e gustarlo tutto l'anno. Se ciò non bastasse, possiamo dividerlo a metà e aggiungerlo alle nostre insalate e invitare il suo aroma nelle salse.

È finito? Ovviamente no. Dato che il kumquat è un agrume, possiamo aggiungerlo a torte e biscotti con tranquillità, in modo da ottenere un gusto e un aroma delizioso. La cosa più strana è che è possibile consumare i kumquat come antipasto.

messaggi recenti