Prova di un lato salutare e felice del cibo 15 Le nostre maniere con il pasto

Sebbene i chilometri cambino da Ağrı ad Aydın, da Isparta a Gaziantep, la nostra cordialità e ospitalità non cambiano. Amiamo ospitare gli ospiti, cucinare insieme pasti deliziosi e mangiare quei pasti deliziosi a grandi tavoli senza separare nessuno. Accogliamo molto bene coloro che vengono, preghiamo che quelli che vengono vengano presto.

Insomma, sappiamo condividere, vivere con amore e gioia nelle fertili terre dell'Anatolia, e lo rendiamo tradizionale tramandando quello che sappiamo di generazione in generazione.

Crediamo anche nel potere del cibo. Portiamo il cibo nella casa dei morti, vogliamo che chi resta indietro venga guarito. Cuciniamo ai nostri matrimoni e condividiamo la nostra felicità con tutti.

Pezzi che combinano 3 regioni: Keskek viene servito ai matrimoni

Sebbene ogni regione dell'Anatolia abbia usanze diverse, ci sono alcuni valori che possono unire le regioni. Uno di loro è keskek. Oltre ad essere un piatto molto antico, il Keşkek è il nostro preferito perché riunisce queste diverse regioni nello stesso piatto. Kesma, che consiste in questa deliziosa combinazione di carne e carne, è inclusa nel menu del cibo ai matrimoni in alcune regioni dell'Egeo, del Mediterraneo e del Mar Nero. Nel menu, che comprende anche zuppa e dessert, di tanto in tanto è disponibile anche il riso.

Come suggerisce il nome: la zuppa nuziale viene servita come zuppa ai matrimoni.

eccitatorio

Se c'è una celebrazione, c'è una zuppa di nozze. Uno dei momenti più popolari dei matrimoni è il momento di servire la zuppa nuziale ben fatta. Oltre ai loro piatti tradizionali, ogni regione prepara solitamente la zuppa nuziale sotto forma di imece e la offre agli ospiti al matrimonio. Questa zuppa, composta principalmente da carne, brodo, burro e spezie, è la più attesa delle pranzi nuziali, che di solito si tengono a mezzogiorno.

Piantare una bandiera al matrimonio: il pasto inizia con la cucitura della bandiera

orologio

Sebbene la zuppa nuziale e il keskek siano per lo più nel menu del matrimonio, i pasti e le abitudini culinarie di ogni regione sono diversi. Ad esempio, a Tunceli, il keskek non viene servito, ma vengono serviti carne, pilaf e composta. A Kırıkkale, la tradizione alimentare ha un nome diverso: piantagione di bandiere. Dopo la preghiera dell'Eid del venerdì e mangiato del tutto, il pranzo di nozze inizia con la piantagione della bandiera. Ecco perché questo piatto è chiamato il pasto per piantare le bandiere.

Che bello poter condividere: il giorno dell'Ashura, Ashura viene distribuita ai vicini

berrininelinden - pentola ashura - vecchi utensili da cucina

Si dice che Aşure sia stato cucinato per la prima volta dopo il diluvio di Noè. Nella nostra cultura, dopo il decimo giorno del mese di Muharrem, il lavoro febbrile che si svolge a casa lascia il posto a bollire pentole e riempire ciotole. Aşure fatto in pentole e padelle viene servito a familiari, vicini e amici. Proprio per questo, c'è chi sta aspettando con entusiasmo il giorno di Ashura e che la loro porta venga bussata. Oh quanto è bello? Ci vuole vita.

I morti sono rispettati: il cibo per i morti viene portato all'impresa di pompe funebri

Yemektarifci.com

È una delle caratteristiche più belle della nostra terra, il cibo non si cucina nelle pompe funebri. Oggi è una delle tradizioni immutabili applicate in Anatolia anche dopo anni. Quando un capofamiglia muore, nessun cibo viene cucinato in quella casa per una settimana o 10 giorni. I parenti del defunto consumano una varietà di cibo portato dai loro cari e vicini. In effetti, la casa trabocca di cibo. I pasti sono generalmente piatti sostanziosi come zuppa, riso, piatti di carne, börek e carne ripiena. Anche i residenti della casa mangiano questi pasti mentre vengono serviti ai visitatori.

Lascia che tocchi la tua anima: dopo la morte, viene versato un boccone e l'halva viene cotto.

Mentre il lokma è principalmente una tradizione dell'Egeo, l'halva di semola è una tradizione comune in Anatolia. Se qualcuno è morto o è il settimo o l'anniversario della morte, verrà versato. Questo è il motivo per cui vedi una coda davanti al lodge in quasi ogni angolo di Izmir. In parole povere, la semola halva preparata con olio, acqua / latte, farina e zucchero viene cotta in modo che vada all'anima dei morti. Il profumo dell'halva nutre l'anima dei morti e nutre esso stesso coloro che rimangono indietro. Halva viene arrostito e servito con i desideri, come se il tormento della persona morta fosse alleviato.

Per lasciarlo andare come l'acqua: dopo aver lasciato l'acqua viene versata

propertyturkey.com

Adoriamo i saluti, ma non ci piacciono gli addii. Vogliamo incontrarci, ospitare, fare un bel cinque e stare sempre insieme. Ecco perché vediamo addio e mandiamo via un po 'di crudeltà. Vogliamo che siano sempre al nostro fianco. Come popolo ospitale di queste terre, se mandiamo via qualcuno, dopo verseremo un secchio d'acqua in modo che venga immediatamente. Alcuni versano un secchio, altri un bicchiere rappresentativo, ma lo fanno. Perché siamo amichevoli. Non ci piacciono gli addii.

Dove sono quelle vecchie vacanze: i bambini bussano alle porte e raccolgono caramelle durante le vacanze

hercocuk.org

Ecco una delle nostre usanze preferite per offrire dolcetti ai bambini. Non importa se si tratta di caramelle o sacrifici; I bambini indossano i loro abiti da festa e la mattina presto portano le valigie in strada. A condizione che non si spingano troppo oltre, bussano a tutte le porte delle case e chiedono caramelle. Quante persone tra noi non escono a raccogliere lo zucchero? Non dovrebbe essere troppo. Ricordi chi dava il cioccolato al posto dello zucchero? Quanto era bello.

Per il bene dei morti: un pranzo festivo dopo la preghiera dell'Eid

manisaturk.com

La tradizione di mangiare dopo le preghiere dell'Eid è molto comune in Anatolia. Gli uomini della casa, che vanno alla moschea per la preghiera, prendono il cibo preparato dalle mogli della casa dopo la preghiera e li portano nel luogo in cui sarà servito il cibo, e tutta la gente della regione festeggia insieme. Questo pasto, che viene consumato dopo la preghiera della festa, può essere dato agli spiriti di coloro che sono benestanti, i morti, come viene chiamato in Bartin. Sebbene il nome e il motivo siano diversi a seconda della regione, lo scopo è lo stesso: stare insieme.

A volte memecim gilik, a volte kahke: nel giorno di Arafa, i bambini bussano alle porte e offrono dolcetti.

twitter.com/sofelllordperth

Quando arriva la vacanza, ci prende una gioia. Facciamo i preparativi per la festa e siamo felici di accogliere la folla nel giorno della festa. Bene, è sufficiente bussare alla porta l'Eid mattina per i bambini? Non abbastanza. In alcune regioni, i bambini bussano alle porte alla vigilia, ma con una differenza; le sue mani non sono vuote. I bambini che acquistano un tipo di biscotto locale di caffè a Gaziantep, prendono Memecim gilik, un bagel senza sesamo e senza sale a Sivas. Si suonano le campane, si offre a chi apre la porta e si aspettano in cambio caramelle o cioccolatini. A volte i bambini che vagano a mani vuote aspettavano dolcetti come caffè e una tazza di tè. Quanto sono belli i costumi del paese che rendono felici i bambini.

Chi può fare cosa: Il calore viene cotto e distribuito a Isparta

e-sehir.com

Andiamo a Isparta, nella regione dei laghi del Mediterraneo. Anche qui la nostra gente ha cuori grandi e cuori larghi. Se fosse un giorno di festa, sarebbe così; Gli impasti chiamati iscak o bagel vengono cucinati a casa, distribuiti ai vicini e mangiati con piacere. Il pane fillo viene cotto nei villaggi. Fare finta. Viene trattato immediatamente. Chi si trova in condizioni migliori non lascia vuoto l'impasto del pane, ma mette cibi prelibati come tahini, pilaf di carne e semolino. Non ti passa per la gola senza offrirlo al prossimo.

Abbiamo il gene della ristorazione: ai batteristi viene offerto cibo durante il Ramadan

batmanda.com

In Ramadan, oltre ai tavoli iftar, vengono preparati i tavoli sahur che vengono serviti ogni sera. Vengono scelti alimenti che non ti faranno venire sete, stanchezza e ti sazieranno. Questi piatti non sono preparati solo per le famiglie. Allo stesso tempo, vengono servite prelibatezze ai tamburini che vagano per le strade di notte e portano la gente del posto a sahur con i loro tamburi. Questa tradizione non ha regione o regione perché impariamo a offrire e condividere quando siamo più giovani. Non dimentichiamo i batteristi che lavorano per svegliarci la notte, offrire kete, katmer o qualsiasi altra cosa al tavolo, grazie in un certo senso.

Ci sediamo insieme a tavola: l'Iftar si apre insieme, con le cerimonie

bafra55.net

Nello spirito del Ramadan, attribuiamo grande importanza allo stare insieme, insieme e ad aiutare i bisognosi. Ne vediamo esempi anche in Anatolia. Ad esempio, i festeggiamenti noti come "vendita" o "helesa" a Sinop iniziano a svolgersi il 15 del mese di Ramadan. Dopo l'iftar, le barche vengono trasportate a mano e il quartiere viene visitato e vengono raccolte le mance. Nel distretto Bafra di Samsun viene organizzato un festival noto come "cesto di inondazione". I bambini sono al centro delle attività organizzate di notte, che collega il 14 al 15 di Ramadan. I bambini camminano per le case con le lanterne chiamate “cesto della sella” e raccolgono le mance. Oltre alla mancia, ricevono anche dolcetti come il cioccolato.

Condividendo il dolore nel dolore: Mirra è servita a Mardin

Se una tazza di caffè vale quarant'anni, anche una tazza di fusa ha il dolore della condivisione. Perché mırra, che è ampiamente consumata nell'Anatolia sud-orientale, specialmente a Mardin, significa amarezza. Al giorno d'oggi, il mırra dopo cena viene servito nei ristoranti locali, ma i bevitori spesso non conoscono il significato di mırra. Il significato di mirra, che viene generalmente servito ai matrimoni, specialmente nei funerali e nelle case in lutto, è condividere il dolore. Anche Mırra ha alcune regole. Ad esempio, i signori e gli agha menzionati nella società offrono dolcetti in tazze senza manico. Come dice la gente di Mardin; il caffè è amaro, la chiacchierata è dolce.

Non dovremmo dimenticare Şanlıurfa: quando arriva la sposa, viene servito il pasto supha.

Abbiamo parlato di dolore, torniamo alle cose belle. Siamo a Şanlıurfa. Dove ammiriamo le sue bellezze naturali, la cultura e la cucina. I matrimoni qui sembrano usciti da Mille e una notte. Il matrimonio è graduale, come portare la sposa a casa dello sposo dopo il matrimonio. Henné, il matrimonio è finito, la sposa è venuta a casa dello sposo. La mattina successiva viene servito un pasto supha. Supha è composto da ceci, zucchero, riso, olio, carne e uva. Oltre a Supha, è fatto con agnello, riso e zerde dell'Impero Ottomano come dessert. Partecipano tutti insieme alla cena supha. Tutti vengono.

messaggi recenti