11 cibi proibiti da consumare nelle società nel corso della storia

L'avventura della nutrizione, iniziata con la caccia e la raccolta per la prima volta nella storia, si è sviluppata nel tempo con le nuove scoperte e le nuove esigenze dell'umanità e ha portato molte innovazioni dal cibo alle tecniche di cottura.

Ogni sviluppo riguardante la nutrizione ha contribuito alla cultura culinaria e allo stesso tempo ha influenzato l'attuale cultura della vita. Non c'è dubbio che le credenze e le culture delle società si siano reciprocamente influenzate.

Uno dei migliori esempi di questo effetto sono i divieti alimentari. Vari cibi, dalle verdure alla carne, furono banditi in molte credenze e società, e i divieti emersi nei tempi antichi sono stati estesi fino ai giorni nostri.

Quale società ha bandito cosa, come sono emersi i divieti secondo le credenze, vediamo insieme.

Pitagora non era solo in matematica: la carne è proibita

bosphorusshipsupply.com

AVANTI CRISTO. Nel 529, lo studioso greco Pitagora, che si recò nell'Italia meridionale, che era la colonia della Grecia, fondò qui un'organizzazione dai ricchi della città. Questa organizzazione viveva secondo regole estremamente rigide. Regole severe si sono rivelate come non mangiare carne e non usare alcol quando si tratta di nutrizione. Non siamo sorpresi che Pitagora, che conosciamo da vicino con la relazione pitagorica in matematica, abbia stabilito una tale organizzazione.

Come avere una cicala: divieti nell'Antico Testamento

tarimdanhaber.com

I cristiani considerano Hz. Troviamo informazioni dettagliate sulla carne che può e non può essere mangiata nella sezione Levitico dell'Antico Testamento, scritta da studiosi e sacerdoti prima di Cristo. Il libro dice che cicale, locuste e grilli possono essere mangiati con i ruminanti con forchetta e chiodi spezzati. È vietato mangiare altri animali.

Si estende all'antico Egitto: divieto di maiale

sumypost.com

Ti chiedi quando il maiale è stato bandito per la prima volta? Diciamo subito. Il primo divieto di carne suina, che è severamente vietato nel Corano, è arrivato nell'antico Egitto. Poiché gli antichi egizi credevano che il maiale fosse portatore di lebbra, non ne mangiavano mai la carne ed evitavano la pittura del maiale quando dipingeva sulle pareti della tomba.

Prima Eid, poi addio: Quaresima

Nella Bibbia, il libro sacro dei cristiani, si afferma che non è consentito mangiare carne di coniglio. Andiamo di nuovo dai cristiani; I cristiani non consumano carne e prodotti a base di carne nel periodo di 40 giorni prima della Pasqua, che si chiama "Grande Quaresima". Prima della Quaresima c'è il periodo del "Carnevale" (Ete Veda), e non ci sbaglieremmo se chiamassimo questo periodo quasi una festa della carne.

Nessun alimento animale: tranne il pesce

A Bogomilizim, una tendenza religiosa emersa in Bulgaria nel Medioevo e diffusa in Europa, era vietato mangiare qualsiasi tipo di cibo per animali. I pesci, invece, venivano consumati perché erano le uniche creature non nate a seguito di rapporti sessuali.

Arriviamo alla radice: gli ortaggi a radice sono vietati

Oltre ad essere una società vegetariana che non mangia carne, chi in India adotta la religione Cayna non consuma ortaggi a radice come carote, patate, ravanelli e rape. Non solo quello. Sai che mangiare cipolle e aglio è tabù nel buddismo e nell'induismo così come nel giainismo?

Rispetto per gli animali: carne e prodotti a base di carne non vengono consumati

Parlando dell'India ... La maggior parte di noi sa che le mucche e il bestiame sono sacri per molti indiani. Tuttavia, se pensi che questo approccio degli indiani consista solo di mucche e bovini, ti sbagli. Perché vediamo che la dieta vegetariana è predominante in India. Mentre gli indù proteggono mucche e bovini con regole rigide, vietano anche l'uccisione di animali domestici, rivelando in realtà il loro rispetto per la vita di altre creature oltre agli umani. Tuttavia, questo divieto non include latte e prodotti lattiero-caseari come burro, yogurt.

Le lumache non vengono vendute nel quartiere ebraico: elenco completo dal pellicano alla lumaca

chatnesesi.com

Non sono solo i maiali ad essere vietati a ebrei e musulmani. Sono vietati anche gli anfibi come le rane e i rettili come i coccodrilli. Per gli ebrei, l'elenco dei divieti è un po 'più alto; Oltre a rane, sono vietati anche i conigli, le tartarughe, i camaleonti, i cammelli, i tassi, le talpe, i furetti, i cigni, i gufi, i pellicani, le aquile, i pipistrelli, i cuculi, le cicogne, le squame acquatiche e le lumache. La frase "le lumache non si vendono nel quartiere ebraico" deriva da questo divieto.

Evitare di mescolarsi con carne e latte: separare carne e latte

mangia bene

Continuiamo con gli ebrei perché abbiamo a che fare con una frase molto familiare; "non interferire con carne e latte". C'è la convinzione che questo idioma sia incorporato nella nostra lingua. Vale a dire, avevamo appena esaminato l'elenco dei divieti sugli ebrei. Tra questi divieti, ci sono regole sulla cucina e sul mangiare. Ad esempio, le carni che vengono chiamate "kosher", ovvero cibo pulito e che non sono dannose da mangiare, dovrebbero essere completamente pulite dai residui di sangue prima della cottura. Non è finita, però, carne e latticini non vengono mai cucinati o mangiati insieme. In altre parole, proprio come la frase "non mescolare con carne e latte", i prodotti a base di carne vengono consumati separatamente, i latticini vengono consumati separatamente e mai mescolati tra loro. Inoltre, è necessario attendere 1 ora se la carne deve essere consumata dopo aver consumato latticini e almeno 6 ore se si consuma latte dopo aver mangiato carne.

Le società sono confuse: carne di cavallo

ruyatabirleri.com

Parlando di carne, è sicuro non menzionare la carne di cavallo. Mentre le leggi ebraiche sulla carne di cavallo, che è proibita nella maggior parte delle società e religioni, dicono che è proibita, l'Islam dice che è "makruh". Vediamo questo divieto anche nell'induismo e nel cristianesimo che supportano la nutrizione vegetariana. In realtà, questo divieto varia a seconda dei paesi. Ad esempio, sebbene sia un prodotto di consumo molto popolare in Islanda, non è preferito per rispetto nei Balcani, sebbene sia legale in Canada, non è molto popolare.

Bonus grazie a Dio: carne di gatto

kissmygrass

Un pensiero orribile che l'uomo oggi non può nemmeno accettare come idea è quello di mangiare un gatto. Ma la storia umana è ora piena di migliaia di dettagli che potrebbero terrorizzarci. Ma per fortuna mangiare gatti non è uno di questi. Nell'antichità la carne di gatto non veniva consumata tranne che in alcuni momenti difficili come la guerra. Questo perché alcuni animali hanno significati simbolici o addirittura sacri in certe società. La dea gatto Bastet nell'antico Egitto è uno dei migliori esempi di questo significato simbolico.

PS: Abbiamo detto cibo nel titolo, ma questi piccoli amici non hanno mai mangiato. Ecco perché l'abbiamo aggiunto al bonus, non all'elenco.

messaggi recenti