Attenzione per il primo utilizzo: come pulire la casseruola del terreno?

Se i piatti cucinati in casseruola hanno un posto diverso nel tuo cuore e soprattutto nello stomaco, avvicinati!

Ti diciamo cosa devi sapere prima di preparare piatti come quelli che puoi cucinare a casa in un'unica grande casseruola oppure puoi acquistare da casseruole porzionate e prepararle singolarmente per tutti.

Come sapete questa è la casseruola, non è un prodotto che si usa sempre come pentole e padelle, non può. Ecco perché è di grande importanza pulirlo sempre nel modo più corretto, mantenerlo pulito fino a quando si decide di rimuoverlo e riutilizzarlo, e assicurarsi che il gusto e l'odore del cibo che hai cucinato la volta precedente non contamina nemmeno un po 'il nuovo piatto.

Insomma, è tempo di imparare a pulire la casseruola, a preparare lo spezzatino prima del primo utilizzo per preparare i tuoi piatti deliziosamente profumati nel modo più igienico, sano e goloso.

Il primo utilizzo è importante: come si usa la casseruola di terracotta?

Se hai intenzione di utilizzare la casseruola, che è fatta di argilla e argilla e quindi deve essere lavata e pulita separatamente dalle pentole, padelle o pirofile che usiamo in cucina, sei nel posto giusto.

Prima di tutto, se avete acquistato una casseruola di terracotta, sia a forma di pentole grandi o piccole porzionate, e se la userete per la prima volta, diciamo di preparare molto olio e un panno pulito, pennello o spugna. Pulisci accuratamente l'interno, l'esterno e copri parte della casseruola che hai acquistato con un panno pulito e asciutto o una spazzola asciutta con punta morbida.

Quindi aggiungere la quantità di olio a seconda delle dimensioni della casseruola (utilizzare un olio liquido come olio d'oliva o olio di semi di girasole) nella casseruola e frullarla nella casseruola con un panno pulito, olio da cucina o una spazzola a punta morbida.

Fai lo stesso sulla parte esterna della casseruola e sul suo coperchio, se presente. Assicurati che non ci siano crepe in nessuna parte della casseruola che hai acquistato durante o prima di questo processo, se vedi delle crepe, non usare la casseruola e se possibile, cambiala e ottieni uno stufato solido.

Mettete la casseruola, che avrete unto in modo che un solo punto non rimanga asciutto, in un forno cavo che avrete iniziato a scaldare almeno a 180 gradi e infornate per circa 1 ora in questo modo. In questo modo, sbarazzati dell'aroma unico ma intenso della casseruola di terracotta, che lascia l'amaro in bocca e minaccia la salute.

Trascorso questo tempo, spegni il forno e lascia raffreddare per un po 'la casseruola. Infine sfornare e attendere che si raffreddi completamente e avviare le preparazioni alimentari. Questo è tutto!

E i prossimi utilizzi: come pulire la casseruola di terracotta?

Abbiamo imparato cosa fare quando si usa la casseruola per la prima volta, ma quando è finita, ovviamente no! Hai preparato la casseruola per la prima volta, hai preparato deliziosi pasti sul fornello o nel forno nella casseruola, ed è ora di pulirla di nuovo.

Prima di tutto, non dovresti mai mettere i tuoi stufati fatti di terra e argilla (a meno che non siano adatti al lavaggio in lavatrice) nella lavastoviglie e non dovresti mai usare prodotti chimici come detersivo per piatti o sapone durante il lavaggio. Altrimenti, queste sostanze chimiche dannose possono sia rovinare il gusto della casseruola che assorbire facilmente il terreno, che minaccerà la tua salute.

"Allora come si pulisce la casseruola?" Se dici, vorremmo dire che il materiale che ti aiuterà di più in questo senso è l'acqua calda.

Prendi lo spezzatino che contiene residui di cibo e assorbe a fondo l'odore del cibo, lascialo raffreddare completamente, quindi puliscilo accuratamente con acqua calda. Se ci sono macchie ostinate, possiamo continuare il processo di pulizia facendoci aiutare da un panno pulito, una spugna o una spazzola in questa fase, possiamo mettere una quantità d'acqua molto calda nello stufato, chiudere la bocca e aspettare che le macchie dissolvere.

Se questo metodo non è abbastanza efficace e i tuoi stufati sembrano sempre avere un odore, puoi anche ottenere supporto dal bicarbonato di sodio. Puoi fare una pasta aggiungendo acqua poco a poco a un po 'di bicarbonato di sodio che puoi regolare in base alle dimensioni della tua casseruola, puoi strofinare delicatamente questa miscela dentro e fuori dalla casseruola per pulirla.

Dopo tutte queste procedure, non dimenticare di asciugare completamente la casseruola con acqua tiepida, chiuderla a testa in giù e attendere che si asciughi. In questo modo, puoi rimuovere lo spezzatino che hai pulito e asciugato sul posto fino al prossimo utilizzo.

La prossima volta che lo usi, puoi usarlo in modo molto più igienico se ripeti il ​​processo di cottura in forno o sui fornelli applicando olio all'interno, all'esterno e sul coperchio.

messaggi recenti