Crisantemo (crisantemo) Come coltivare, come prendersi cura, caratteristiche

Il crisantemo, che colora i mesi autunnali, è associato all'amore immortale o platonico, sebbene in alcune culture sia visto come un fiore funerario. Il fiore, che ha strati di petali dall'aspetto vellutato, è tra le specie popolari della famiglia delle margherite. Conosciuta come una varietà di fiori delicati, il crisantemo ti aiuta a portare il tuo giardino o balcone in un'atmosfera abbagliante con cura attenta.

Cos'è il crisantemo? Quali sono le proprietà del fiore di crisantemo?

Il nome latino è crisantemo e crisantemo Il crisantemo, noto con il suo nome, è uno dei rari fiori che aggiungono colore ai mesi autunnali. Il motivo per cui è chiamato Crisantemo è visto che i fiori colorati sbocciano improvvisamente a novembre, quando sono già appassiti o morti. La pianta erbacea annuale, che raggiunge una lunghezza da 50 a 150 cm all'anno, può avere fiori di diversi colori come giallo, bianco, rosa, bordeaux, viola e rosso. Il crisantemo, che è la più grande varietà di fiori di camomilla, può produrre così tanti fiori che, se ben curato, previene la comparsa delle foglie verdi.

Come coltivare i crisantemi a casa?

Il crisantemo non è la scelta ideale per climi molto freddi e caldi. Anche se non necessita di visione a luce diretta, tende a crescere verso la luce. Pertanto, si consiglia un trasferimento occasionale se una parte del fiore è in ombra.

Il crisantemo può essere propagato mediante rimozione delle radici o semina dei semi.

  • La fine dell'inverno e l'inizio della primavera è il momento ideale per seminare i semi di crisantemo. La semina si effettua gettando i semi sulla torba e poi chiudendola con 1 cm di torba. Dopo la semina, si consiglia di non trascurare di dare acqua alla vita.
  • Se hai già una pianta di crisantemo e una parte che è stata separata dalla radice ti colpisce, puoi riprodurre la parte separata piantandola in un vaso separato in qualsiasi momento. Soprattutto il mese di maggio è l'ideale per la propagazione delle radici.
  • I semi iniziano a germogliare entro 15-20 giorni dalla semina. Per accelerare la germinazione, puoi coprire il terreno con film estensibile dopo la semina e praticare alcuni fori sul film estensibile. Il gradino di copertura con film estensibile, che mantiene l'umidità del terreno, fornisce l'ambiente ideale per la germinazione.
  • Assicurati che il terreno che stai piantando sia ricco di vitamine e minerali. Se lo desideri, arricchisci il terreno con integratori vitaminici o minerali.
  • Il crisantemo non cresce troppo. Quelle parti che entrano in contatto con qualsiasi cosa si danneggiano facilmente. Pertanto, non dimenticare di offrire lo spazio libero di cui ha bisogno per crescere.
  • Come prendersi cura dei crisantemi?

  • Il crisantemo è una di quelle piante che richiedono molta acqua. Dovresti preferire un ritmo di irrigazione frequente e piccolo.
  • Quando innaffi i tuoi crisantemi, dare sempre la stessa quantità di acqua allo stesso tempo contribuisce positivamente alla sua crescita.
  • L'acqua che usi per l'irrigazione dovrebbe essere a temperatura ambiente. L'acqua troppo fredda e calda può danneggiare la pianta.
  • Il crisantemo ha bisogno di minerali e vitamine nel terreno. Per questo motivo, puoi utilizzare fertilizzanti e integratori a intervalli regolari.
  • Dovresti essere gentile durante il processo di potatura. Se è in un luogo con molto vento, si consiglia di ridurre i rami, considerando che saranno danneggiati dal vento.
  • messaggi recenti