Mappe di pecora e vitello: quale carne di quale regione?

La nostra principale fonte di proteine, la carne è uno degli elementi costitutivi delle nostre risorse alimentari. È possibile cucinare una varietà di piatti succosi e aumentare il gusto del pasto con le parti meno costose nonché le sezioni di carne che possono essere consumate con metodi di cottura come grigliare, friggere e solo forno.

Lasciate la carne, pensate a un pilaf al burro preparato sui fumi che il brodo dà il suo sapore. Finora va tutto bene, possiamo tutti sognare. Ma dove otteniamo l'arrosto più delizioso dell'animale?

Il metodo scelto per la cottura della carne in generale, la quantità di tessuto connettivo della carne che utilizzerai dipende. Dopotutto, la carne è un tessuto muscolare. Le carni ad alto tessuto connettivo vengono solitamente cotte bollendo a lungo con abbondante acqua o facendo un trito di carne. Le carni con poco tessuto connettivo, struttura morbida e illimitata, invece, si cuociono in poco tempo senza aggiungere troppa acqua, bensì con il proprio succo o con il succo delle verdure aggiunte in esso.

Impariamo da quale parte dell'animale si ricava la carne che mangiamo e in che modo porterà il suo sapore al suo apice.

Tutti sanno come chiedere entrecote, counterfile e counter in modo cool dalla città del quartiere. Quando vai in città, hai due parole da dire.Food.com Abbiamo preso pecora e manzo come un puzzle e abbiamo preparato la mappa dei sapori per te.

Puoi condividere questa infografica sul tuo sito web

Mappa della carne: quale carne viene tagliata da quale regione?

Cosa mangiamo dal collo del danese?

Giogaia: È il collo del vitello. Carne macinata bassa, media e grassa, sauté di vitello e kebab di pietra sono preparati da questa regione.

Cubetti bolliti: Il collo, cioè la parte inferiore del collo, è adatto per essere utilizzato come bollito dopo essere stato tagliato a pezzi grossi.

Cosa mangiamo dalla pagaia a spalla del danese?

Cubi Sotelik: Poiché la parte tra la zona del collo e della coscia è una delle parti più mobili dell'animale, è l'area più adatta per la preparazione dei cubetti.

Bistecca: È possibile ottenere bistecche dalla parte della sezione situata sulla pagaia verso la coscia.

Cosa mangiamo dalla parte anteriore del torace del danese?

Hamburger macinato: La carne macinata, che è oleosa adatta per preparare polpette di hamburger e non necessita nemmeno di spezie per aromatizzare, viene rimossa da questa sezione.

Cubi Sotelik: La carne medio grassa e morbida che viene presa dal petto del vitello viene tagliata a pezzetti e poi è abbastanza adatta per essere saltata in padella.

Cosa mangiamo dal dorso del danese?

Arrosto: Come nella sezione Nuar, la carne in questa sezione è più preferita perché è magra, è adatta per essere cotta in forno a bassa temperatura dopo essere stata sigillata in una padella ad alta temperatura e servita dopo averlo affettato.

Filetto: È una parte sul retro e sul retro del polpaccio. È il tessuto muscolare su entrambi i lati dell'animale, uno a destra e uno a sinistra. Il suo peso totale varia tra 1,5-2,5 chilogrammi. Non contiene grasso poiché è un tessuto muscolare molto attivo nella parte posteriore dell'animale.

Bistecca: La bistecca viene preparata anche dalla parte inferiore della porzione di arrosto sul retro. Essendo carne magra e disinibita, è adatta per fritture, sughi e forno.

Kontrfile: Contrafile, che è un pezzo di bistecca senza grassi, ha una struttura leggermente più soda e più dura del filetto. Può essere affettato come spesso, medio spesso o sottile. Quando viene tagliato a fette spesse, dovrebbe essere ammorbidito nella miscela di marinatura e poi grigliato. Se tritato a medio spessore, è adatto per la preparazione di bistecche al sugo.

T-Bone: La parte chiamata T-Bone steak è il nome in cui la carne tra il filetto e i contrafoli viene presa insieme all'osso nella parte posteriore. Per essere una fiorentina quando si chiama filetto con filetto e controfiletto; la fodera sul retro è di 2-3 cm. dovrebbe essere untuoso. È adatto alla cottura ad alta temperatura in una griglia o padella in ghisa dopo aver riposato nell'armadio di essiccazione per più di 3 settimane dopo il taglio.

Tritare: Le costolette di vitello vengono rimosse dal dorso dell'animale come una t-bone. È preferito perché è untuoso e l'olio penetra nella carne sotto forma di vene. Le costole si trasformano in cotolette quando le costole non vengono staccate e le ossa vengono tagliate ordinatamente. Si consiglia di cuocerlo dopo averlo tagliato a fette spesse.

Antrikot: Viene rimosso dalla zona dorsale del polpaccio. È il primo stato di qualità della bistecca. È adatto alla cottura alla brace perché è una carne grassa e morbida. È adatto per grigliare con varie salse.

Cosa mangiamo dalla gamba del danese?

Coda: Il nome comune della parte chiamata Pöçük è coda e di solito è bollita.

Nuar: È la parte che comprende la parte della coscia dell'animale dalla gamba all'addome. Non contiene olio e nervi. La carne utilizzata in arrosto è ottenuta da questa sezione. È preferito perché è oil-free. Viene anche bollito con le verdure.

Counternaire: Si ottiene dalla coscia del vitello, situata nella parte inferiore del nuar. Da questa sezione si ricava la bistecca, che verrà cotta con il sugo per cuocerla in tempi più brevi. È la sezione numero uno in cui si possono preparare bistecche con salsa di pomodoro.

Bollente: La carne a tessitura stretta rimanente sotto il bancone è adatta al consumo come bollita e utilizzata in casseruole e ha una consistenza soda.

Rigonfiamento: Abbiamo appreso che la bistecca alla griglia si ottiene dal lato che va verso il coccige e rimane nella coscia. Situata sulla coscia del polpaccio, questa sezione è preferita anche per la preparazione di spiedini. Può essere utilizzato anche affettando cubetti.

Bistecca: È la parte situata sulla parte superiore dell'articolazione del ginocchio del bestiame dove si trova la perla nella parte inferiore. Viene estratto dalla coscia, è una delle parti più pregiate della carne che non contiene grassi e nervi. Viene anche rimosso dalla parte sopra l'articolazione posteriore del ginocchio.

Uovo: La carne che si estende dalla coscia alla coscia e prende la forma di un uovo. Può essere cotto in padella oltre che arrosto, è molto pregiato in quanto può essere utilizzato in quasi tutti i piatti di carne.

Ciotola bollita con l'osso: La carne rimanente sulla parte rigonfia e sulla parte dello stinco nella parte della coscia è adatta per cotture e bolliture a lungo termine.

Gambo: Lo stinco di vitello è un tipo di carne bollita il cui consumo è in aumento soprattutto in autunno e in inverno, cucinata con le verdure e consumata per la guarigione con il contenuto di midollo osseo. Il midollo rende la salsa del piatto più gustosa e più densa. La parte della manica di carne che prosegue sulla parte superiore della perla è adatta alla cottura.

Cosa mangiamo dal seno (petto) del danese?

Pasta Bistecca: Nella cavità addominale dell'animale, da cui si estrae l'arrosto avvolto, si prepara una carne di manzo a fette sottili dal lato della parte di pançeta vicino alla coscia.

Coprire il seno: È la carne del petto rimossa dalla parte inferiore del vitello. In genere; È la sezione in cui si usano per cucinare la carne grassa in fiocchi e la carne macinata.

Tritare: La carne macinata, che viene prodotta dal lato del petto vicino al dorso, è in parte meno grassa e adatta ad essere utilizzata in tutti i piatti desiderati. La carne macinata, che è vicina al petto e ottenuta dalla parte inferiore del petto, è più adatta per la preparazione di polpette con la sua struttura medio grassa.

Cosa mangiamo dal collo di montone?

Giogaia: È il collo della pecora. È adatto per essere bollito con le ossa e può essere utilizzato dopo che le carni sono state smistate. Può essere bollito con le verdure, così come la carne da utilizzare nelle carni macinate e negli spiedini di ciotola, si ricava da questa sezione.

Cosa mangiamo dal braccio di montone?

Pala: È preferito in tutti i piatti in cui è possibile utilizzare carne con osso, come la copertura e l'ebollizione sulla testa della parte del braccio che prosegue fino all'articolazione anteriore del polso.

Braccio: Sarebbe opportuno preparare uno spiedino di pietra dalla carne tagliata dalla parte del braccio, che è una delle parti disossate e carnose dell'agnello.

Braccio disossato: È la parte del braccio verso la parte anteriore del torace e non contiene ossa. È adatto per la carne saltata e tutti i tipi di piatti in pentola.

Arrosto: Sarà opportuno cuocere l'arrosto tolto dal braccio a fuoco vivace con l'aggiunta di aglio, pepe nero, alloro e rosmarino in modo da ottenere il gusto intenso e l'aroma dell'agnello, quindi cuocerlo al forno a fuoco lento per lungo tempo.

Saltato a cubetti: La carne, che può essere rimossa dalla parte anteriore del braccio della pecora, viene tagliata a cubetti e può essere consumata saltata nel proprio grasso con l'aggiunta delle verdure desiderate.

Cotoletta: La carne disossata, che si ottiene dalla punta del petto vicino al braccio, è adatta per essere grigliata dopo essere stata affettata sottilmente e appiattita.

Tritare: Oltre ad essere un po 'grasso e pesante, aumenta il sapore di polpette o piatti se mescolato con carne macinata di vitello.

Gambo: Le articolazioni del ginocchio e del gomito della pecora sono sei. È adatto per l'ebollizione e la cottura al forno.

Cosa mangiamo dal dorso del montone?

Crema pasticciera: Küşleme, che può anche essere chiamato filetto, che è molto pregiato della carne di montone, non è solo una carne molto morbida, ma è di soli 15 cm. È un pezzo di carne illimitato di lunghezza. Ogni animale ha un pezzo.

Indietro: È la parte ossea della carne, che comprende anche le costole rimaste dopo che la cotoletta è stata preparata. Le sue principali aree di utilizzo sono l'ebollizione e il ripieno. Se lo si desidera, viene cotto e grigliato.

Filetto: È la sezione di carne disossata che viene rimossa dalla parte dell'animale vicina al pavimento e che rimane nella parte inferiore del letto renale. Può essere utilizzato in tutti i tipi di piatti che possono essere preparati con la carne di pecora, con la corretta tecnica di cottura.

Cotolette di matita: Può essere venduto come gabbia per agnello oppure può essere affettato, cotto alla brace o cotto con le spezie desiderate in una padella di ghisa grigliata. È una delle parti più morbide. È adatto anche al forno, affettato o intero, con salse e verdure varie.

Beyti: È la parte della parte grassa della carne che viene fornita con il rotolo. È possibile degustare il kebab cuocendolo nel proprio olio sulla griglia o in padella.

Cosa mangiamo dal petto di pecora?

Tritare: La carne macinata ottenuta dalla punta di petto può essere utilizzata da sola per la preparazione di polpette e per la cottura, oppure può essere consumata impastando con carne macinata di manzo.

Cosa mangiamo dalla coscia di montone?

Tutto ma: Può essere cotto al forno intero con varie miscele di marinatura, oppure può essere cotto in forno sotto forma di ripieno insieme al riso farcito dopo essere stato aperto e scremato dalle ossa. Può essere tagliato alla dimensione desiderata per l'uso in piatti succosi.

Gamba disossata: Dopo che questa parte della coscia è stata disossata, è abbastanza adatta per preparare arrosti e cucinare con il proprio grasso.

Cotoletta: La carne disossata, che si ottiene dalla punta del tutto vicino al petto come nella parte del braccio, è adatta alla cottura in breve tempo dopo essere stata affettata sottilmente. È una specie di bistecca.

Marshmallow di ossa: I pezzi disossati ottenuti tagliando la carne della coscia possono essere lessati con le verdure desiderate. Il suo succo è molto gustoso e la sua area di utilizzo è ampia.

Rigonfiamento: Potete preparare degli spiedini di agnello conditi affettando a cubetti la carne che otterrete dalla coscia, privata delle sue ossa. Annunciato agli amanti del barbecue.

Tritare: Le porzioni disossate di carne di coscia possono anche essere utilizzate per ottenere carne macinata da includere in qualsiasi ricetta desideri.

Arrosto: Potete cuocere la carne arrosto, che viene tolta dalla coscia e dalla manica, condirla per ottenere il gusto pesante dell'agnello e aromatizzarla, quindi cuocerla in forno.

Mappa della carne: quale carne viene tagliata da quale regione?

Puoi condividere questa infografica sul tuo sito web

Mappa della carne: quale carne viene tagliata da quale regione?

Mappa di montone: quale carne viene tagliata da quale regione?

Puoi condividere questa infografica sul tuo sito web

Mappa della carne: quale carne viene tagliata da quale regione?

Mappa del vitello: quale carne viene tagliata da quale regione?

Puoi condividere questa infografica sul tuo sito web

Mappa della carne: quale carne viene tagliata da quale regione?

Da quando siamo arrivati ​​all'Eid al-Adha, possiamo parlare ancora un po 'di Eid al-Adha.

Per coloro che avranno molti ospiti durante l'Eid al-Adha, che cucineranno una varietà di piatti a base di carne, e coloro che lasceranno un bel ricordo con la tostatura, non esitiamo a suggerire il seguente contenuto:

Questo problema è importante: come tagliare la carne sacrificale?

Anche questo è importante: come dovrebbe essere condivisa la carne sacrificale?

Quasi tutti noi doniamo: Organizzazioni che accettano le tue donazioni Eid al-Adha

Nel frattempo, ci sarà chi non mangia carne nonostante sia una vittima: raccomandazioni alimentari per chi non mangia carne al sacrificio

E infine, la più grande star della vittima è la torrefazione: Bayram Roasting, Roasted Rice, Roasted Toast, Roasted Egg, Shepherd's Roasting

Buon appetito, miele e zucchero!

messaggi recenti