Qual è la madre miracolosa naturale dell'aceto, come è fatto?

Gli aceti naturali che produci in casa hanno un sapore diverso da quelli che compri dall'esterno, giusto? Ecco perché oggi ti presenteremo un miracolo naturale dell'aceto fatto in casa: la madre dell'aceto!

Chi ha sentito parlare del suo nome ma non l'ha mai incontrato, chi si chiede come si fa e come si fa a tenere a casa la sua acetaia madre, dovrebbero riunirsi ...

Stiamo raccontando passo dopo passo la madre dell'aceto.

Qual è la madre dell'aceto?

L'aceto madre è in realtà il nome dato al lievito necessario per fare gli aceti fatti in casa. In altre parole, è uno strato gelatinoso che si forma spontaneamente durante il processo di fermentazione mentre si prepara l'aceto.

Inoltre, puoi facilmente preparare i tuoi prossimi aceti con la madre dell'aceto, che può essere messo da parte dopo il processo di fermentazione e conservato. La madre dell'aceto, che ha una consistenza molto sottile e scorrevole quando viene prodotto per la prima volta, prende la forma del contenitore in cui viene conservato nel tempo e la sua consistenza diventa più densa.

Infine aggiungiamo che il colore della madre dell'aceto cambia al colore del frutto utilizzato.

Come fare una madre dell'aceto?

Bastano tre semplici ingredienti per fare la madre dell'aceto: acqua potabile, frutta naturale ad alto contenuto di zuccheri e legumi come i ceci.

Il punto a cui devi prestare attenzione qui è scegliere un frutto con lo zucchero e assicurarti che questi frutti non siano marci; Perché i frutti marci impediranno il processo di fermentazione. Se i frutti sono sgusciati, fai attenzione a sbucciarli.

Veniamo a come si fa la madre dell'aceto ...

  • Per prima cosa tritate i frutti che avete lavato bene e riempiteli in un barattolo di vetro.
  • Quindi aggiungere il bulgur, i ceci e l'acqua potabile e mescolare con un cucchiaio di plastica.
  • Copri il barattolo di vetro con una garza e conservalo in un luogo fresco e al riparo dalla luce per 20 giorni.
  • Puoi mescolare il barattolo a 2 giorni di distanza.
  • Dopo 20 giorni, vedrai formarsi uno strato gelatinoso nel barattolo. Tua madre dell'aceto è pronta! Ora puoi usarlo in un contenitore diverso e usarlo in altre produzioni di aceto.
  • Come conservare la madre dell'aceto?

    Diciamo di non buttare via la madre dell'aceto, che completa il suo compito facendo fermentare il nostro aceto artigianale. Perché puoi usarlo direttamente nella prossima produzione di aceto e lasciarlo fermentare più velocemente.

    Allora come nascondi questa madre aceto?

    Trasferisci la madre dell'aceto in un altro barattolo di vetro e condiscilo con l'aceto. Chiudere ermeticamente il barattolo e conservare in un luogo buio e fresco.

    È così semplice.

    A proposito, potresti dare un'occhiata al nostro articolo, che include trucchi di aceto fatto in casa e diverse ricette di aceto: ottimi consigli e ricette di aceto per tutti per fare il loro aceto a casa

    messaggi recenti