Differenze tra tipi di lievito e lieviti

L'odore della pasta lievitata ... Forse il motivo più importante per cui le persone che hanno familiarità con la pasticceria si innamorano di questa fragranza. La combinazione di farina, acqua, sale e lievito in una ciotola e la sua crescita nell'attesa sembra un completo miracolo. L'attore più importante in questo processo sono i lieviti. I lieviti stessi sono minuscoli e il lavoro che fanno è miracoloso e sono disponibili in diverse varietà. Ci sono differenze tra queste varietà.

Fino ad ora, stiamo raccontando tutti i lieviti dal lievito madre al lievito fresco, facendo riferimento alla domanda "Posso usare lievito fresco invece di lievito secco?" Dagli unici lettori di Yemek.com. Prendere nota di queste informazioni. Conosci le differenze tra loro in modo che i tuoi dolci siano sempre deliziosi.

Sono minuscoli, il miracolo che fanno: cos'è Maya?

Prima di parlare delle varietà Maya, facciamo chiarezza su "Che cos'è Maya?" Queste creature unicellulari sono in realtà ciò che fa lievitare enormemente il nostro impasto. Il fatto che nell'impasto si usi lo zucchero, anche se piccolissimo, ha in realtà un'importanza significativa. Il lievito reagisce con lo zucchero dell'impasto, cioè il glucosio, e rilascia anidride carbonica. Un gas di anidride carbonica che fuoriesce inizia a diffondersi nell'impasto e in questo modo l'impasto inizia a lievitare. Quando qui entrano in gioco le temperature appropriate, aiuta anche l'impasto a raggiungere la consistenza desiderata.

Insomma, il lievito gonfia la pasta grazie al gas che emettono. Grazie alla loro presenza il nostro impasto diventa soffice, soffice e profumato. Questi lieviti possono essere ristagnati e sono disponibili in diverse varietà. È possibile separare queste varietà come secco, umido, istantaneo e lievito naturale.

Per prima cosa devi sciogliere: lievito secco

Il lievito secco è uno stato in cui il lievito viene essiccato in granuli fini con vari metodi e fatto lievitare l'impasto usandolo in polvere. I lieviti secchi venduti nei mercati in confezioni sigillate hanno dimensioni maggiori in granuli rispetto agli altri lieviti, devono essere sciolti in acqua e conservati per un po 'prima di essere utilizzati. In questo modo diventa attivo e raggiunge una consistenza tale da poter gonfiare l'impasto.

È molto importante fare attenzione a non rovinare la struttura del lievito durante questo processo di fusione. Acqua o latte, il liquido che utilizzerai nel processo di fusione non deve essere né troppo caldo né troppo freddo. Assicurati che il liquido che utilizzerai sia caldo. Il lievito secco ha una struttura che può mantenere a lungo la sua morbidezza fintanto che viene conservato in un ambiente fresco e asciutto. Basta tenerlo in condizioni di conservazione adeguate.

Oltre a questi, si ritiene che il lievito secco dia un sapore e un aroma diversi soprattutto nell'impasto del pane. Alcune persone pensano che non ci sia molta differenza tra loro e altri lieviti.

Usato senza scongelamento: lievito secco istantaneo

A differenza del lievito secco, i lieviti istantanei hanno strutture granulari molto fini. Questi lieviti ad alta tecnologia possono preservare il loro sollievo fino a 12 mesi. La caratteristica più importante che lo distingue dal lievito secco è che può essere aggiunto direttamente nell'impasto senza alcun processo di fusione. Quando tutti gli ingredienti dell'impasto si incontrano, puoi aggiungere lievito istantaneo e ottenere risultati soffici.

Ma vogliamo attirare subito l'attenzione su un piccolo punto. Fare attenzione a non aggiungere acqua calda o fredda direttamente all'impasto di lievito istantaneo. Altrimenti, può rovinare la struttura del lievito. Dovresti tenerlo chiuso in un ambiente fresco e asciutto.

Sappiamo dalle forme del cubo: lievito fresco

Il lievito fresco è una forma di lievito trasformato in cubetti con il 70% di acqua, con una struttura elastica e un colore scuro. I lieviti freschi sono anche chiamati lieviti freschi. I tempi di permanenza sono asciutti e molto brevi rispetto al lievito istantaneo. È essenziale che siano conservati in condizioni adeguate, soprattutto dopo l'apertura. Altrimenti, il deterioramento inizia a verificarsi nella sua struttura, i cambiamenti di colore e odore iniziano a essere visti. Può anche essere aggiunto alla farina direttamente o sciogliendo.

Si pensa che questi lieviti, che possono mantenersi a 2-6 gradi, conferiscano un gusto e una consistenza diversi, soprattutto all'impasto dei muffin.

Un miracolo naturale: il lievito naturale

A differenza di altri lieviti, il lievito madre è un lievito che può essere formato in casa e mantenere la sua vitalità. I materiali all'interno possono respirare senza ossigeno e fermentare. Questo è il motivo per cui sono chiamati vivi. Una creatura vivente che può crescere, riprodursi, insomma, lievito naturale. Per questo motivo richiede anche grande cura e manutenzione. In tutti questi aspetti si differenzia dagli altri lieviti, soprattutto perché ottenuto naturalmente.

Il lievito naturale è un lievito che deve essere presente a temperatura ambiente durante la fase di risveglio e la fase di preparazione. Durante la fase del sonno va fatto riposare in un ambiente freddo e asciutto. Un tipo di lievito che va aperto con acqua e aggiunto all'impasto. Viene utilizzato soprattutto nella produzione di pani dalla buccia spessa e profumati.

Per tutti i dettagli sul lievito naturale: una deliziosa combinazione di natura, chimica e pazienza: lievito naturale

Dovremmo usare lievito fresco invece di lievito secco: il lievito può sostituirsi a vicenda? C'è una differenza di sapore?

Lo scopo di tutti i lieviti è quello di pelare bene l'impasto. In questo contesto, risulta che possiamo usare i lieviti in modo intercambiabile. Tuttavia, questo non è il caso. Perché è necessario valutare la situazione in base alla specificità della ricetta. Per esempio; Il lievito madre è diverso dagli altri lieviti in termini di struttura. Per questo, provare a utilizzare il lievito naturale in una ricetta che dice lievito secco significa cambiare tutte le fasi dalla preparazione alla consistenza. Inoltre, il prodotto che otterrai di conseguenza potrebbe non avere il gusto e la consistenza che ti aspetti. Allo stesso modo, potrebbe non essere corretto utilizzare un lievito diverso in una ricetta di lievito naturale, poiché le fasi di preparazione e le misurazioni saranno adatte per fare il lievito naturale.

Tuttavia, se si desidera utilizzare il lievito secco e il lievito fresco in modo intercambiabile, è utile aprire una parentesi lì. Perché nella maggior parte delle ricette, lievito secco e lievito fresco possono essere usati in modo intercambiabile. Ma è utile prestare attenzione alle proporzioni. Attiriamo l'attenzione qui. Arriva un trucco importante:

* 100 grammi di lievito fresco = 50 grammi di lievito secco

Quindi, se la tua ricetta dice 100 grammi di lievito fresco, puoi invece usare 50 grammi di lievito secco. Ad esempio, nella tua ricetta vengono utilizzati 40 grammi di lievito fresco. In questo caso sarebbe opportuno utilizzare 20 grammi di lievito secco. Allo stesso modo, puoi sostituire il lievito secco con lievito fresco nelle quantità specificate.

messaggi recenti