Come coltivare la menta piperita: come coltivare facilmente la menta piperita in vaso in 4 passaggi

Negli ultimi anni stiamo lentamente tornando ai giorni in cui le nostre madri e nonne coltivavano ortaggi colorati, frutta, verdura e fiori nei loro giardini e balconi.

Sia il desiderio di essere nutriti con prodotti più sani e naturali sia il desiderio di tutelare il budget sono molto efficaci in questo, come puoi immaginare. Se ultimamente stai cercando di mangiare naturalmente il più possibile, se vuoi coltivare le tue piante a casa e vuoi mangiare verdure fresche senza stancare il tuo budget, avvicinati.

Oggi iniziamo con una delle zecche più semplici e in crescita. Spieghiamo passo dopo passo come coltivare la menta piperita, che può essere facilmente coltivata da quasi chiunque ne sia entusiasta.

Visto quanto è facile, inizierai immediatamente questa attività e ti assicurerai di avere sempre menta fresca a casa. Tutti i trucchi per coltivare la menta in vaso a casa con il suo profumo fragrante!

Passaggio 1: scelta del terreno e del vaso

I primi materiali di cui avrai bisogno per coltivare la menta sono il terreno e una pentola, ovviamente. A questo punto, vi diciamo a cosa dovete prestare attenzione: alla menta piacciono i terreni con un po 'di sabbia ma humus. Per questo motivo, è possibile ottenere terreno fertile per giardino o humus appositamente preparato per fiori in vaso dai corridoi del giardino / piante dei negozi di fiori o dei negozi di bricolage.

Quando si tratta del vaso, dovresti scegliere di coltivare una menta, è importante che il vaso non sia troppo grande o troppo piccolo. Per questo si possono preferire vasi che in genere possiamo chiamare medio-piccoli, con un diametro di 30 - 40 centimetri e una profondità di 20 - 25 centimetri. Dovresti anche assicurarti che ci siano fori di drenaggio sul fondo della pentola dove l'acqua in eccesso possa scorrere e le radici possano respirare, e dovresti fornire un vassoio sotto il vaso dove l'acqua in eccesso possa scorrere.

Passaggio 2: preparazione delle piantine di menta piperita

In generale, per coltivare la menta possono essere utilizzati metodi di acciaio, seme e separazione. Se vogliamo iniziare a coltivare la menta a casa in vaso il prima possibile, possiamo dire che il seguente metodo è il più ideale: acquista 1 mazzo della menta più fresca che riesci a trovare e, se puoi, puoi raccoglierlo con il tuo mani dal giardino. Quindi tagliare con cura ogni ramo principale a circa 1 centimetro sopra il punto in cui si separano. Sarebbe bene usare le forbici per tagliare.

Pulisci il gambo di ciascuno di questi rami dalle foglie di menta e dai rami laterali, ma lascia le foglie di menta in cima. Metti ciascuno dei diversi rami principali che hai preparato in questo modo in un bicchiere d'acqua separato. Puoi posizionare il cartone forato nel vetro in modo che possa stare in piedi, attraverso il quale puoi passare i rami di menta. Ricordati anche di riempire bene il bicchiere con acqua pulita.

In questo modo, immergi ogni rametto di menta in un luogo illuminato dal sole. Dopo un po ', vedrai che iniziano il rooting. Durante questo periodo, man mano che la quantità di acqua nel bicchiere diminuisce, non trascurare di riempirlo. Quando il radicamento inizia a formarsi, sei pronto per piantare.

Passaggio 3: piantare piantine di menta piperita

Metti alcuni pezzi di pietra sul fondo della pentola che hai acquistato per la coltivazione della menta, in modo che i fori siano leggermente coperti. Aggiungi la terra per riempire circa 3/4 della pentola. Durante il posizionamento, fare attenzione a non premere o comprimere troppo il terreno. Quindi fai dei buchi di circa 5-7 centimetri nel terreno in modo che non siano troppo profondi e posiziona i tuoi rami di menta radicati in questi fori. Ancora una volta, coprilo con un po 'di terra senza premere troppo. Questo è tutto!

Passaggio 4: irrigazione

Dopo aver piantato i tuoi rami di menta, tutto ciò che devi fare è annaffiare regolarmente. È necessario determinare la durata di questo processo in base al livello di umidità del terreno. Puoi toccare il terreno ogni giorno con il dito indice e quando noti che il terreno ha iniziato ad asciugarsi, puoi innaffiare accuratamente il terreno senza toccare le foglie di menta. Il terreno non deve mai seccarsi, deve rimanere sempre umido. La necessità di irrigazione sarà minore in autunno e in inverno e di più in estate e primavera, non dovresti dimenticare. Dopo un po 'vedrai che la tua menta è aumentata.

Punti chiave da considerare quando si coltiva la menta in vaso

  • Dopo aver piantato i tuoi rami di menta, dovresti prestare attenzione a ogni processo di irrigazione e assicurarti che l'acqua non tocchi mai le foglie di menta.
  • Se si è accumulata troppa acqua nella teglia, è necessario drenare immediatamente l'acqua in modo che le radici non marciscano a causa di quest'acqua.
  • Dovresti tenere i vasi in cui coltivi la menta in un ambiente che non sarà esposto alla luce solare diretta ma riceverà molto sole. I posti più ideali per questo saranno i davanzali delle finestre.
  • Allo stesso modo, non dovresti tenere i tuoi vasi di menta vicino a termosifoni o altri dispositivi che usi e riscaldi frequentemente, né posizionarli su tali dispositivi.
  • Dopo che la tua menta piperita inizia a crescere, dovresti assicurarti che ci siano almeno 3 strati di foglie e dopo 3 strati, dovresti potarli con cura con le forbici.
  • Sebbene la menta sia una pianta che generalmente viene piantata in primavera e in estate, puoi piantarla in tutte le stagioni in ambienti più caldi come la casa. Tuttavia, non bisogna dimenticare che i periodi più produttivi sono la primavera, l'estate e l'autunno.
  • messaggi recenti