Come coltivare l'aglio in vaso passo dopo passo a casa?

I benefici dell'aglio, noto anche come antibiotici naturali, sono innumerevoli. L'aglio, che aggiunge sapore in più ai pasti, è quindi un appuntamento fisso di quasi tutti in casa. Ma lo sapevi che puoi facilmente coltivarlo in vaso a casa tua?

Il momento migliore per coltivare l'aglio mite che ama il clima è la primavera e l'autunno. Quindi in questo momento, puoi coltivare una pentola d'aglio nella tua casa con pochi semplici ingredienti e consumarlo nella tua cucina nella sua forma più naturale.

Se sei pronto, iniziamo a spiegare passo dopo passo come coltivare l'aglio a casa.

Facciamo prima conoscenza con gli ingredienti di cui abbiamo bisogno per coltivare l'aglio.

  • 1 aglio intero (attenzione ai denti grandi)
  • Terreno argilloso
  • Una pentola profonda 20 pollici
  • Come piantare l'aglio in vaso?

    Se gli ingredienti sono pronti, spieghiamo cosa bisogna fare per ottenere l'aglio in ordine:

  • Inizia separando gli spicchi d'aglio uno per uno. Ma non sbucciarli.
  • Riempi la pentola di terra, quindi scava un buco di 10 centimetri al centro della pentola.
  • Seppellisci le estremità della radice dell'aglio in questa fossa, con le punte delle radici sul fondo e le aree da germogliare sopra.
  • Mentre lo fai, assicurati che non siano troppo in profondità fino al fondo.
  • Quindi posiziona la pentola nella parte più soleggiata della casa e inizia ad aspettare che germogli l'aglio.
  • Cose da fare e a cui prestare attenzione dopo aver piantato l'aglio

    Il nostro lavoro non finisce qui, ovviamente, dobbiamo prenderci cura dell'aglio finché non germina. Ecco alcune semplici cose che dobbiamo fare:

  • Poiché l'aglio ama il sole, è molto importante posizionarlo in una parte soleggiata della casa.
  • Acqua una o due volte alla settimana è sufficiente in quanto l'acqua in eccesso può far marcire l'aglio.
  • "Come faccio a sapere quando l'aglio è pronto per essere raccolto?" Se dici, è utile prestare attenzione ai seguenti segni: quando le foglie diventano marroni, è ora di raccoglierle. Questo da solo può richiedere mesi, devi essere paziente. La selezione del suolo, la luce solare e l'irrigazione possono influire sul tempo di raccolta.
  • Quando è il momento di raccogliere l'aglio, estrai con molta attenzione la testa dell'aglio dal terreno. Conserva l'aglio che fuoriesce dal terreno in un luogo fresco per una settimana.
  • Dopodiché, puoi consumare gli aglio che hai piantato e raccolto con tranquillità. Buon appetito!

    messaggi recenti