7 modi per distinguere tra miele vero (genuino) e miele falso

Il miele, che contiene vitamine, enzimi, minerali, amminoacidi e tanti altri elementi vitali necessari all'organismo, non ha infiniti benefici per la salute, infatti, non esiste nella sua natura sostanze nocive. È noto che le api raccolgono il nettare di oltre quattromila fiori per produrre un grammo di miele.

Oggi, però, alcuni produttori di miele barano e aggiungono lo sciroppo di glucosio come materia prima al miele che dovrebbe arrivare nelle nostre colazioni e tavole in modo del tutto naturale. Così il miele, uno dei nutrienti più miracolosi che ci vengono offerti dalla natura, cessa di esserci utile, al contrario, fa immagazzinare sostanze estranee nel nostro corpo.

Quindi la domanda nella mente di tutti è: come posso distinguere tra miele vero e miele falso? Come saprò che il miele che compro è reale, che sto mangiando vero miele?

Qui ci proponiamo di rispondere a questa domanda. Perché con pochi piccoli test puoi facilmente capire se il miele che hai comprato a casa è vero o falso.

Se sei pronto, te lo diciamo uno per uno.

Come riconoscere il vero miele: metodi per distinguere tra miele genuino e miele falso

Sfortunatamente, il numero di mieli offerti in vendita nel settore alimentare utilizzando sciroppo di glucosio, sciroppo di mais fruttosio o dolcificanti artificiali è più di quanto pensiamo. Sebbene il rilevamento più affidabile di miele vero e miele falso e fraudolento sia possibile con analisi dettagliate da parte di esperti nei laboratori, puoi effettivamente capirlo con alcuni piccoli test a casa.

Test di fluidità: vero se il miele è costantemente esteso quando lo fai scorrere, falso se scorre in modo intermittente.

Test dell'acqua: aggiungi un cucchiaino di miele a un bicchiere d'acqua. Se il miele rimane nell'acqua com'è vero, se si dissolve è falso

Test per il freddo: vero se il miele gela quando fa freddo, falso se non gela

Prova di pasticceria: il vero miele è candito, se conservato a lungo in frigorifero diventa burroso; Se ciò non accade, il miele è falso

Prova di combustione: se il miele brucia quando accendi il fiammifero lo hai toccato, il miele è puro e reale, altrimenti è falso

Test del tovagliolo di carta: se il miele che lasci cadere sul tovagliolo di carta assorbe il miele, è falso

Test del gusto: se il miele che mangi brucia la cavità nasale e il suo sapore rimane nel tuo palato per 15-20 secondi, è vero vitello

messaggi recenti