I gargarismi rompono il digiuno, i gargarismi durante il Ramadan?

Ogni anno, con l'avvicinarsi del mese di Ramadan, sorgono molte domande sulle situazioni che interrompono o non interrompono il digiuno. "I gargarismi rompono il digiuno?La domanda è tra queste.

Le persone che digiunano durante il Ramadan hanno bisogno di un collutorio per prevenire l'alitosi e per beneficiare del suo effetto curativo. Pertanto, "Il collutorio rompe il digiuno?" La domanda ha un posto molto importante in termini di annullamento o meno del digiuno.

Il punto di vista di Diyanet sui gargarismi durante il digiuno

Fare i gargarismi durante il digiuno, come espresso da "190", la linea di fatwa gratuita della Direzione degli affari religiosi, È consentito a condizione di non ingerire. Proprio come l'acqua e il risciacquo della bocca non invalidano il digiuno mentre si fa il wudu, questo comportamento, che è descritto come non invalidante il digiuno, è anche indicato come una delle azioni da evitare, anche se è tra le situazioni che non lo fanno. rompere il digiuno.

Tuttavia, è opinione comune che le persone a digiuno dovrebbero evitare di esagerare durante questo processo, sebbene sia circoncisione per ottenere acqua in bocca durante il wudu.

Se c'è un dolore alla bocca in soggetti a digiuno ed è necessario usare il collutorio, in questo caso la persona non deve ingerire il collutorio. è ok Anche in questo caso l'opinione è espressa dal Diyanet. Va sottolineato che non c'è differenza in termini di qualità tra acqua, acqua salata, acqua medicata e simili vari tipi di collutorio. [uno]

Diversi punti di vista sui gargarismi durante il digiuno

Sebbene le opinioni degli affari religiosi nel nostro paese siano prese come base, ci sono opinioni diverse sui gargarismi durante il digiuno in varie fonti religiose. Alcune opinioni indicano il piacere del collutorio che non interrompe il digiuno tra i comportamenti makruh. I comportamenti arbitrari includono risciacqui normali e con acqua salata non necessari.

Nell'uso del collutorio causato da una ferita in bocca, alcune fonti spiegano i problemi che il collutorio causerà osservando le condizioni della ferita. Se la ferita è tale da impedire la preghiera durante la preghiera. non ingoiare i gargarismi non interromperanno il digiuno. Se viene ingerito, è necessario un digiuno accidentale, ma non è necessario digiunare per penitenza. È bene fare i gargarismi nei casi in cui la ferita è molto leggera, ma se ingerita, è anche necessario eseguire il digiuno di penitenza. [2]

Infine, sarebbe opportuno che la cura della bocca e i controlli vengano effettuati prima del Ramadan per non aver bisogno di gargarismi durante il Ramadan, che è uno dei comportamenti che le persone a digiuno dovrebbero evitare se non in situazioni obbligatorie. Dopo questo controllo, si osserva che l'uso del collutorio può essere generalmente fatto secondo le ore sahur e iftar.

[1] Direzione degli affari religiosi "Alo 190" Fatwa Line

messaggi recenti