Come innaffiare le piante in casa durante le vacanze: metodi per la cura dei fiori

Chi ama coltivare vasi di piante nelle proprie case, raccoglie chi ha la mente su quei bellissimi fiori, ortaggi e frutti anche quando esce di casa per 1-2 ore!

Sappiamo che molti di voi non vogliono lasciarli a casa quando vanno in vacanza, ma dovete smettere perché non potete trovare molto altro. Vuole che i vicini diano le chiavi di casa e la guardino ogni pochi giorni, ma non puoi fermare i pensieri che dicono sempre "O sono troppo esposti al sole, o se si disidratano o appassiscono ... ", ti conosciamo e ti capiamo molto bene.

Pensi che non ci sia niente che possiamo fare per affrontare situazioni brutte come questa? Certo che c'è!

Prima di andare in vacanza, puoi evitare che le tue piante pieghino il collo prendendo le seguenti precauzioni prima di uscire di casa per un lungo periodo, e quando torni a casa, puoi trovarle vivide e colorate come le hai lasciate.

Dai, iniziamo subito a spiegare.

Puoi mettere le piante che amano moltissimo l'acqua in una grande ciotola o bacinella piena d'acqua.

Se le tue piante che coltivi in ​​vaso a casa sono piante che amano molto l'acqua, prendi una grande ciotola o un contenitore prima di andare in vacanza, riempi questo contenitore con acqua che non superi i vasi e mettili nei vasi. Le tue piante, che innaffi accuratamente ogni giorno, possono accedere facilmente all'acqua di cui hanno bisogno mentre sei in vacanza.

Tuttavia, fai attenzione, mentre applichi questo processo, dovresti assicurarti che ci siano solo 1-2 fori di drenaggio sul fondo dei tuoi vasi, non troppo. Se il terreno delle tue piante assorbe troppa acqua, può verificarsi la decomposizione delle radici. Un ultimo avvertimento sarà correlato al tipo di pianta. Se hai piante che non vogliono annaffiare tutti i giorni e non amano molto l'acqua, non dovresti applicare questo metodo. Altrimenti, questa volta, la tua pianta potrebbe marcire e appassire a causa dell'acqua in eccesso, non della sete.

È possibile utilizzare l'irrigazione a filo per le piante che necessitano di meno annaffiature.

Un altro modo per assicurarti che le tue piante possano raggiungere facilmente quanta acqua hanno bisogno, ogni volta che ne hanno bisogno, è il metodo di irrigazione con filo. Per quanto riguarda il modo in cui viene utilizzato questo metodo, metti una pentola grande o una pentola con molta acqua come puoi vedere nella figura e posiziona questo contenitore pieno d'acqua da qualche parte leggermente più in alto del livello delle pentole.

Quindi posiziona ciascuna delle tue piante domestiche intorno alla ciotola dell'acqua e trova una corda spessa come un laccio o un filo per maglieria e disponila in modo che ce ne sia una in ogni pentola. Metti un'estremità dello spago bene nel terreno delle tue piante e posiziona un'estremità nella ciotola dell'acqua. Lascia che le tue piante ricevano l'acqua di cui hanno bisogno con la corda e puoi prendere la tua vacanza con tranquillità. Mis.

Puoi attaccare una bottiglia piena d'acqua capovolta nel terreno della tua pianta.

Uno dei metodi più applicati ed efficienti è irrigare le piante con le bottiglie. Se hai grandi piante terrose in vaso, trova una bottiglia che puoi riempire con acqua a sufficienza durante le vacanze. (Può essere di vetro o plastica) Riempi questa bottiglia fino in cima con acqua. Quindi capovolgilo con cura e incollalo immediatamente nel terreno della tua pianta e lascialo stare quasi in posizione verticale. Un po 'troppa acqua potrebbe fuoriuscire quando lo si posiziona, ma in seguito non ci sarà un flusso rapido d'acqua dalla bottiglia capovolta, proprio come il metodo sopra, l'acqua si mescolerà gradualmente nel terreno.

Se hai piante che non necessitano di molta annaffiatura, puoi lasciare un contenitore d'acqua accanto ad essa.

Se hai piante come i cactus che non hanno bisogno di molte annaffiature e vuoi comunque tenerle presenti, puoi lasciare un contenitore pieno d'acqua nell'ambiente in cui si trovano queste piante. Soprattutto nella stagione calda, l'acqua evaporerà rapidamente e fornirà alle piante l'umidità di cui hanno bisogno. Come puoi intuire, se stai lontano da casa per molto tempo, è utile fare attenzione che il contenitore che riempirai d'acqua sia grande.

Puoi tenere le tue piante in un luogo che non sarà esposto alla luce solare diretta, ma anche senza sole.

Naturalmente, l'irrigazione non è l'unico aspetto negativo del lasciare le piante a casa durante le vacanze. Non dimenticare che manterrai sempre le tue piante, che cambierai di posto durante il giorno e sposterai i tuoi vasi da una stanza all'altra in base al sole, in un luogo fisso per tutta la vacanza, dovresti scegliere il posto giusto per loro nella tua casa.

Tieni presente che il clima può essere molto caldo e dovresti scegliere aree in cui non sono esposte alla luce solare diretta, soprattutto in modo che non siano influenzate negativamente dal calore cocente del sole. Tuttavia, le stanze in cui le tende sono ben chiuse e il sole non arriva non saranno la scelta giusta. Dovresti organizzare un posto per le tue piante dove possano ricevere la luce del sole, ad esempio, dovresti solo chiudere la tenda di tulle della tua stanza con la luce del sole e fornire loro l'ambiente appropriato.

messaggi recenti