Fare il pane in casa: come fare il pane a casa? Suggerimenti

Non importa quello che dice qualcuno, lo adoriamo, signore, facciamo il pane. Ci amiamo troppo. Come non amare? Anche se è morbido e caldo, possiamo cantare centinaia di lodi e riscrivere la definizione di felicità in ogni fetta. È la corona della nostra tavola perché il pane. Inoltre, abbiamo anche il potenziale per sederci e consumare un pasto piacevole a ogni pasto, inclusi pane, formaggio e olive. A parte tutto il pane, è per noi. Soprattutto se non ce ne sono di fatti in casa, impastati con manodopera? È delizioso, delizioso!

Abbiamo sentito che c'erano alcuni di voi che volevano fare il proprio pane a casa. C'erano anche quelli che erano disposti a fare il pane e quelli che avevano paura di farlo. Non aver paura, non essere pigro! Una volta che avrai acquisito queste informazioni pratiche e questi suggerimenti, il resto verrà in pochissimo tempo. Il modo per diventare un maestro della panificazione è attraverso questi inizi.

Quindi impariamo uno per uno tutti i passaggi per fare il pane a casa, rispondiamo alla domanda su come si fa il pane a casa e facciamo conoscere i nostri pani fatti in casa!

Conosci bene i lieviti

Il lievito è una delle questioni più importanti che tutti coloro che decidono di cuocere il pane dovrebbero conoscere nella prima fase. Il lievito è l'ingrediente più importante che farà lievitare il tuo pane e gli darà un aspetto soffice. Insomma, se parliamo di cosa sia il lievito; il lievito è un organismo unicellulare. Come sale l'impasto è tutta chimica. Quando il lievito reagisce con il glucosio, scompone il glucosio e viene rilasciato anidride carbonica. Il gas disperso nell'impasto fa lievitare l'impasto.

È possibile parlare di quattro tipi di lievito. Lievito fresco, lievito istantaneo, lievito secco e lievito acido. Se sei una macchina per il pane, lascia la pasta madre al passaggio successivo. Inizia a fare il tuo pane con lievito secco, istantaneo o fresco.

Il lievito secco e fresco svolge la stessa funzione nell'impasto del pane. Il lievito fresco viene venduto a cubetti nei mercati. Il lievito secco può essere trovato in confezioni in polvere. Il lievito fresco ha una durata di conservazione più breve e il lievito secco avrà una vita più lunga se conservato in condizioni appropriate. Devi tenerli entrambi in frigorifero in modo ermetico. Puoi usarli entrambi per preparare il pane.

Se veniamo ai trucchi; 100 grammi di lievito di birra fresco = 40 grammi di lievito secco. Poiché 1 bustina di lievito di birra fresco è di 42 grammi; 42 grammi di lievito fresco = 17 grammi di lievito secco.

Non dimenticare di attivare il lievito nei liquidi prima di usarlo. Ma questo è il caso del lievito istantaneo, non è necessario attivarlo in questo modo. Soprattutto usa il lievito fresco sciogliendolo nei liquidi. Conosciamo un po 'i lieviti, veniamo alla farina.

Fai attenzione alla tua scelta di farina

gretchensbakery

Il secondo ingrediente più importante del pane è la farina. Ricorda, la tua scelta di farina influenzerà tutto sul tuo pane. Se sei un principiante e non sai come cuocere il pane, il nostro consiglio è di iniziare con la farina bianca. Queste farine, considerate polivalenti, sono adatte per la preparazione di tutti i tipi di pasticceria oltre che per la panificazione.

Oltre alla farina bianca, puoi usare anche farina integrale. Tuttavia, per favore non andare ad altre farine come grano intero, farina di segale, farina di grano saraceno per un certo periodo di tempo. Evita gli impasti, che si chiamano impasti arricchiti, che farai impastando più di una farina, nella prima fase. Per prima cosa impara a fare del pane delizioso con farina bianca e farina integrale. Essere pazientare.

Ha una consistenza morbida in quanto purificata dalla forfora interna. Pertanto, la farina bianca conferisce al tuo pane una consistenza morbida. Puoi anche fare il tuo pane mescolandolo con farina integrale.

Assicurati di setacciare più volte la farina che utilizzerai per arieggiare e vedrai la differenza.

Segui esattamente i passaggi della ricetta

Questa fase è molto, molto importante. Fai attenzione a rispettare le proporzioni scritte nella ricetta. Questo è uno dei più grandi errori commessi da coloro che stanno appena iniziando a cuocere il pane o addirittura a cucinare. Se provi a fare una descrizione senza rispettare le misurazioni fornite, i risultati potrebbero non essere quelli che pensi.

Per questo motivo, assicurati di avere una piccola bilancia da cucina e segui i passaggi come indicato. Insomma, saper leggere le ricette.

Cuocere piccoli pani, non grandi quantità

Se hai appena iniziato a cuocere il pane, fai attenzione a non cuocere il pane troppo grande. Cuoci del pane di piccole dimensioni. Impastare piccole quantità di ingredienti ti sarà molto comodo.

Prima prenditi cura dei piccoli pani, poi siamo sicuri che cuocerai deliziosamente 1 chilogrammo di pane.

Non usare troppa farina durante l'impasto

Fare attenzione a non aggiungere più farina di quella specificata nella ricetta. Non infarinare troppo mentre impastate. Man mano che aggiungi la farina, la consistenza del tuo impasto diventerà dura, ricorda.

Dai tempo al pane di fermentare

Se butti la pasta non lievitata nel forno, non otterrai il risultato desiderato. Pertanto, dai tempo all'impasto di fermentare e sii paziente. Lasciare riposare l'impasto in un locale ermetico per almeno 1 ora a temperatura ambiente e almeno mezz'ora nella teglia.

La sua consistenza migliorerà durante la fermentazione. Le temperature della stanza scendono durante i mesi invernali. Se stai fermentando il pane in inverno, puoi scaldare il forno a 60 gradi per 10 minuti e lasciarlo riposare per 5 minuti, quindi lasciare fermentare il tuo impasto in forno a bocca chiusa. Ciò accelererà il processo di fermentazione.

Inizia con la ricetta più comoda, pratica e facile

Non tentare di cuocere enormi pani del villaggio o di fare pane a lievitazione naturale nella prima fase. Le ricette complicate intimidiscono, i risultati potrebbero non soddisfarti. Quindi, inizia con i pani classici. Soprattutto vai alle ricette che utilizzano lieviti secchi e farine bianche.

Se veniamo al nostro suggerimento; Ti diamo la ricetta per una classica macchina per il pane. Quindi spieghiamo a cosa devi prestare attenzione nelle altre fasi.

Ti diamo la ricetta del pane ideale per i principianti: ricetta del pane al forno

Cominciamo contando i nostri ingredienti:

1 bicchiere di latte caldo, 1,5 cucchiai di lievito secco, 1/3 bicchiere di acqua tiepida, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di zucchero, 3 tazze di farina.

Se veniamo al modo in cui è stato fatto; Trasferite in una ciotola il latte caldo, l'acqua, lo zucchero e il lievito e mescolate bene con un cucchiaio. Quindi unire poco a poco il sale e la farina e mescolare. Inizia a impastare. Dopo aver impastato bene, trasferite la pasta di pane in un'altra ciotola cosparsa di farina leggera.

Coprilo ermeticamente con pellicola estensibile. Fermentare a temperatura ambiente per circa 1 ora. Vedrai che l'impasto è raddoppiato. A questo punto, mettete il vostro impasto su un bancone con farina leggera e lavoratelo di nuovo per 1 minuto. Formare e trasferire nella padella. Coprite e lasciate fermentare per 30-40 minuti nella ciotola.

Cuocere in forno preriscaldato a 180 ° per 30-35 minuti. Inumidisci leggermente la parte superiore del pane con acqua prima di infornare. Toglierlo a fine cottura, raffreddare a temperatura ambiente e consumarlo con piacere.

Prestare attenzione a questi durante la cottura

leaf.tv

Durante la cottura mettete una piccola ciotola d'acqua nel forno. Immergi leggermente il pane con una frusta, soprattutto per i pani con crosta sottile. In questo modo otterrai una consistenza migliore. Non aprire costantemente la porta del forno durante la fase di cottura. Lasciate cuocere il forno lentamente senza perdere il suo calore.

Preriscalda il forno alla temperatura specificata nella ricetta. Non giocare con il calore, alzare o abbassare.

A proposito, chi vuole fare una ricetta classica per il pane in casa può prendere anche questa ricetta: Ricetta del pane in casa, come si fa?

Non tagliare subito dopo la cottura

Non cercare di tagliare il pane subito dopo la cottura. Se lo tagli subito, vedrai un pane leggermente bagnato con dentro l'impasto. Mostra la tua pazienza in tutte le fasi dopo la cottura. Lascia riposare il pane per 30 minuti a temperatura ambiente. Dopo aver riposato e tolto il primo fuoco, consumatelo affettandolo.

Affetta la porzione di pane che hai preparato che non puoi mangiare e trasferiscila nella busta del frigorifero e mettila in frigo. Tiralo fuori quando vuoi, scaldalo e consumalo con piacere.

Fare il pane è un lavoro di pazienza, sii paziente

Ricetta Pane Azzimo

Soprattutto, il pane è un prodotto molto prezioso. Ci vuole pazienza e impegno, ma ne vale assolutamente la pena. Se stai attento ai punti che abbiamo menzionato, non è difficile fare del pane delizioso.

L'odore che esce dal forno e il gusto che sentirete sul palato mentre mangiate saranno il prodotto di tutti i vostri sforzi e pazienza. Inizia in piccolo e siamo sicuri che cuocerai altri ottimi pani in futuro.

Godere.

messaggi recenti