Cosa fare per prevenire la formazione di grumi nella farina arrostita

Il problema più grande in piatti come besciamella, budino, budino, zuppa, che vengono preparati arrostendo la farina nell'olio e aggiungendo liquido; Dopo che il liquido è stato aggiunto, la farina non si è sciolta nel liquido. Anche se il frullatore inserito nella farina in cui galleggiano i grumi di farina salva delle vite, non può in realtà mascherare il fatto che non possiamo fare quel lavoro correttamente.

Le soluzioni di tali problemi, che sembrano semplici e perché non è chiaro il motivo per cui non lo sono correttamente, in realtà richiedono di compiere alcuni piccoli passi nel modo giusto.

Per vellutate besciamelle, budini, budini e zuppe che non dovrete frullare, bastano 4 consigli.

Setacciare la farina e utilizzare

Se hai intenzione di utilizzare anche 2 cucchiai di farina, setacciare la farina è un passaggio molto importante sia per tostare bene la farina che per evitare che si formino grumi.

Usa una frusta invece di un cucchiaio o una spatola.

Dal momento in cui setacciate la farina e unitela all'olio, fatela tostare con una frusta a mano fino a quando la farina raggiunge il colore desiderato, mescolando velocemente. La frusta aiuta ad arrostire la miscela di farina in modo uniforme e la farina ben tostata non si raggruma.

Il liquido che aggiungi dovrebbe essere freddo.

Il fatto che il liquido che aggiungi sia freddo impedisce alla farina che hai tostato di cuocere improvvisamente e diventare grumosa. Quando le palline di farina tostate incontrano il liquido freddo, si rompono e si sciolgono molto più facilmente.

Non versare il liquido nella pentola all'improvviso.

Dopo che la farina sarà ben tostata, aggiungete per primo 1/3 del liquido che aggiungerete e mescolatelo velocemente con la frusta per sciogliere i grumi di farina. Potete portare il composto alla consistenza desiderata aggiungendo gradualmente il liquido rimanente e non lasciando mai andare il composto con la frusta.

messaggi recenti