Alimenti che le madri che allattano devono mangiare

Il latte materno è il nutriente essenziale per il bambino, soprattutto per i primi 6 mesi. Il latte materno inizia a formarsi con l'avvicinarsi del parto e aumenta in proporzione diretta alla suzione del bambino. Ci sono fattori da considerare in questo straordinario processo.

A cosa dovrebbero prestare attenzione le madri che allattano?

Poiché il contenuto del latte materno deriva direttamente dagli alimenti consumati dalla madre, la cura e la selettività dimostrate durante la gravidanza dovrebbero essere dimostrate anche durante il periodo dell'allattamento al seno.

Le diete solide durante la fase di allattamento al seno non dovrebbero essere applicate durante questo periodo, poiché influenzeranno direttamente il contenuto del latte e ridurranno significativamente la qualità del latte.

Come le diete rigide per dimagrire, una delle pratiche sbagliate per aumentare il latte è mangiare più del necessario. Dovrebbe essere noto che zucchero e carboidrati semplici sono tutte fonti di energia e il programma alimentare quotidiano dovrebbe essere preparato con questa consapevolezza.

Contrariamente alla credenza popolare, avere sempre un bambino nel seno non significa che il latte non sia sufficiente o non soddisfacente. Non va dimenticato che più il bambino succhia, più aumenterà la produzione di latte.

Cosa dovrebbe mangiare una mamma che allatta? Cosa non mangiare

• Affinché la madre protegga la qualità del latte e la sua salute, deve assolutamente seguire una dieta regolare ed equilibrata. Ecco alcuni suggerimenti per una dieta equilibrata per le madri che allattano:

• Sia per l'assunzione da parte della madre di acido folico e Omega che per il sano sviluppo del bambino, si raccomanda alla madre che allatta di consumare pesce almeno due volte a settimana. Inoltre, pesce e cozze contenenti metalli pesanti o mercurio come il tonno non dovrebbero essere consumati a causa della possibilità di passare nel latte.

• Il consumo di almeno un uovo ogni giorno fornisce la quantità necessaria di proteine ​​in modo sostanziale. Le carni non trasformate dovrebbero essere preferite ai prodotti a base di carne lavorata come salame e salsicce, e i prodotti a base di carne ricchi di proteine ​​dovrebbero essere preferiti al posto del grasso animale.

• Il fabbisogno di ferro del corpo della madre aumenta durante la gravidanza e durante l'allattamento. Per soddisfare questa esigenza; frequentemente vanno preferite carni rosse, uova, legumi e frutta secca.

• Sebbene le tisane come il tiglio, la camomilla e il finocchio siano frequentemente preferite dalle mamme, è utile consultare i nutrizionisti riguardo ad altre tisane per le quali gli effetti collaterali non sono sicuri.

• Affinché le madri con coliche riducano i dolori di gas, cibi come legumi secchi, cavoli, ravanelli, cavolfiori, broccoli, latte freddo senza zucchero e yogurt devono essere consumati in modo controllato. L'uso del cumino nel cibo della madre può ridurre il problema del gas del bambino.

• Non sempre lo iodio può essere assunto per soddisfare i bisogni del corpo attraverso l'alimentazione naturale. Per questo motivo, si raccomanda alle madri che allattano di preferire il sale iodato nei pasti.

• Le madri che hanno assolutamente bisogno di dolci possono preferire frutta aromatizzata con melassa o melassa invece di zucchero o cibi lavorati.

• La condizione più importante per un livello adeguato di produzione di latte è l'assunzione di una quantità sufficiente di liquido. La madre dovrebbe bere almeno 8-12 bicchieri d'acqua al giorno. Oltre all'acqua, si possono preferire succhi di frutta appena spremuti o latte con integratori di calcio per via della vitamina C che contiene.

• È stato osservato che l'uso di aglio, cipolla e spezie eccessive può modificare il gusto del latte materno. Alcuni bambini possono rifiutarsi di succhiare o avere problemi di gas dopo il consumo di tali alimenti, ma alcuni potrebbero non avere alcun effetto negativo.

messaggi recenti