11 consigli per preparare le polpette alla griglia in stile ristorante

Una delle nostre ricette preferite fin dall'infanzia. Polpetta ...

Siamo cresciuti, ci siamo rimboccati le maniche per fare polpette belle come le polpette di mamma, abbiamo cucinato le polpette centinaia di volte nella nostra stessa cucina, abbiamo fritto le patate con loro, ma forse non saremmo mai riusciti a trovare il sapore delle polpette alla griglia che abbiamo mangiato fuori. per strada o in un ristorante.

Allora cosa fanno i ristoranti, riescono a preparare delle polpette alla griglia che sono attraenti con il loro profumo e lasciano un gusto diverso ai palati con il loro gusto?

Stiamo svelando i segreti della cucina del ristorante, avvicinati.

Perché la polpetta alla griglia in stile ristorante è diversa da quella di casa?

Le polpette, che sono usate come "polpette alla griglia" o "polpette di cizzbız" nei ristoranti, non assomigliano né alle polpette della madre né alle polpette fatte in casa. Per preparare polpette più spesse, più grasse ma più saporite, hanno metodi propri, diversi dagli chef dei nostri ristoranti, dalla scelta della carne macinata alla cottura.

Se li prepari nella tua cucina, non hai motivo di non catturare il sapore delle polpette alla griglia in stile ristorante.

Suggerimenti per le polpette alla griglia in stile ristorante

  • Tutto dipende in realtà dalla scelta della carne macinata. La carne macinata utilizzata dai ristoranti non è mai uniforme. Usano carne macinata mista e agnello.
  • La carne macinata viene tirata due volte. Il secondo punto importante è che la carne macinata è grassa e dà quel sapore alle polpette. Spesso aggiungono sego o strutto.
  • Tritano la cipolla grande e non mancano di spremere il succo. Perché il succo di cipolla dà alle polpette amarezza.
  • Per lo più non usano uova e prezzemolo come facciamo a casa.
  • Per garantire la densità delle polpette, aggiungono il brodo bollito alla pasta. Non brodo, diciamo soprattutto.
  • C'è chi non aggiunge pane e chi invece aggiunge un livello minimo di pane ben strizzato. Sanno bene che le polpette ben impastate e riposate non possono essere disperse senza pane.
  • Usano pepe nero, cumino e talvolta pepe rosso come spezie. Non aggiungono sale nella prima fase perché il sale può assorbire il succo della carne.
  • C'è anche chi aggiunge il bicarbonato di sodio per far lievitare le polpette. 1 cucchiaio da dessert può essere aggiunto a 1 chilo di carne macinata.
  • Una volta terminato il processo di impasto, conservano definitivamente la carne macinata in frigorifero per molto tempo. Tenerlo durante la notte è l'ideale.
  • C'è anche chi lo impasta ancora una volta prima di procedere con la cottura. Prendono le polpette alla griglia con il grasso di coda e le girano con le pinze solo quando necessario.
  • Friggono le polpette finché non diventano gialle da un lato, quindi cuociono l'altro lato e le mettono da parte. È una buona indicazione che l'esterno è ben cotto e l'interno rimane succoso. In questo modo servono polpette cotte alla massima consistenza e il cui gusto è leggendario.
  • Lasciamo la nostra ricetta delle polpette alla griglia come segue.

    Buon appetito!

    messaggi recenti